Alfa Romeo Disco Volante Spyder: trionfo per il Biscione

Alfa Romeo Disco Volante by Touring
Alfa Romeo Disco Volante by Touring

Nelle scorse ore molta soddisfazione ha creato  all’interno del Biscione la vittoria di Alfa Romeo Disco Volante Spyder by Touring Superleggera al Design Award 2016, dopo la vittoria ottenuta già nell’edizione del 2013. Ian Cameron, designer membro della giuria, ha avuto parole di entusiasmo per questa vettura nel momento in cui ha consegnato ai dirigenti del Biscione l’agognato trofeo.  Ricordiamo che Alfa Romeo Disco Volante By Touring è una vettura che può vantare la presenza di appena sette esemplari al mondo. Questo rende l’automobile in questione come particolarmente esclusiva. A Villa d’Este questo veicolo del Biscione si è fatta ammirare presentandosi alla kermesse con un modello in colore blu Ceruleo, abbinata a interni in pelle Connolly beige e nero. La vettura in questione inoltre si è anche caratterizzata per la presenza dello  storico logo Alfa Romeo sullo scudetto, il medesimo dell’Alfa C52, con tanto di scritta Milano.

Alfa Romeo Disco Volante: lo stile guarda al passato, la tecnologia al futuro

Alfa Romeo Disco Volante by Touring è indubbiamente un’automobile che per quello che concerne lo stile guarda al passato, ma da un punto di vista tecnologico si tratta di un vero e proprio gioiello dotato della recente tecnologia vista nella spider Alfa Romeo 8C.  Per quanto riguarda invece il telaio, diciamo subito che questo appare invariato. Questo veicolo dunque anche una volta si caratterizza per la presenza dello space frame in acciaio e le componenti strutturali. Le novità più importanti da questo punto di vista le troviamo in alcuni importanti particolari come il montante A integrato nella cornice del parabrezza e la traversa posteriore sui montanti B, entrambi in fibra di carbonio strutturale.

Per creare Alfa Romeo Disco Volante by Touring sono state necessarie oltre 4.500 ore.  Tanto è servito per ricavare dal modello originario questa spyder che si caratterizza esteticamente parlando per il particolare taglio offerto da parabrezza e finestrini laterali e per le linee morbide della carrozzeria verso la coda. Una che ha un rapporto speciale con questa manifestazione.

Alfa Romeo Disco Volante by Touring
Alfa Romeo Disco Volante by Touring

Le caratteristiche tecniche e estetiche della Disco Volante Spyder by Touring

Alfa Romeo Disco Volante Spyder by Touring succede nel ‘Design Award’ di Villa D’Este alla Ferrari 166MM barchetta Superleggera Touring del 1950. Sempre a proposito di questa vettura,  notiamo come accanto alla lavorazione artigianale, dei pannelli d’alluminio, vi siano anche numerosi componenti in fibra di carbonio, incollati con specifiche colle. Ricordiamo anche che a quanto pare sono necessari 6 mesi perché dall’ordine si possa entrare in possesso dell’automobile, una vettura che ovviamente presenta un costo elevatissimo, destinata dunque a rimanete un sogno per molti. Infine per quanto riguarda le prestazioni che tale automobile garantisce ai pochi fortunati possessori,mettiamo in evidenza gli appena 4 secondi e mezzo che tale veicolo impiega nell’accelerazione 0/100. Per quanto riguarda la velocità massima questo modello tocca i 292 chilometri orari.  Questo grazie soprattutto al potente propulsore V8 4.7 litri da 450 cavalli e 480 Nm.

  • Paolo Guidi

    STUPENDA !!!!!