Alfa Romeo Giulia: per Marchionne miglior auto degli ultimi 12anni

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: per Marchionne miglior auto degli ultimi 12 anni

Alfa Romeo Giulia continua a far parlare di se’ addetti ai lavori e anche semplici appassionati di motori. Nella giornata che ha visto i primi test drive in favore della stampa italiana ed estera, che si sono verificati a Balocco, giunge una nuova affermazione da parte del numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, che fa venire la pelle d’oca a tutti i fan del Biscione. L’amministratore delegato del gruppo italo americano oggi ha dichiarato che Alfa Romeo Giulia È una bellissima automobile, la migliore auto fatta dal gruppo negli ultimi dodici anni, questo in particolare grazie alla presenza di un motore definito come ‘pazzesco’. Il Ceo di Fca ha pure informato i curiosi che la versione Quadrifoglio farà il suo esordio nel mercato Usa già a partire dal terzo trimestre del 2016.

Il Boss di Fca sottolinea l’investimento da 1 miliardo di euro effettuato

Le parole di Sergio Marchionne su Alfa Romeo Giulia arrivano direttamente da Balocco dove l’importante dirigente italiano si trovava per la presentazione della berlina con i primi test drive per i giornalisti. Il Boss di Fca ne ha pure approfittato per ricordare a tutti come la Giulia sia realizzata su una piattaforma modulare di primissimo livello, la cui tecnologia è costata oltre un miliardo di euro. Un investimento importantissimo che sarà utilizzato anche per la produzione delle altre 7 vetture che nei prossimi anni andranno ad arricchire la gamma dei veicoli del noto brand automobilistico milanese. L’amministratore dice anche altre cose molto importanti, come ad esempio il fatto che oltre a Cassino anche Pomigliano D’arco e forse Mirafiori potrebbero essere coinvolte nel rilancio del Biscione. A Pomigliano attualmente viene prodotta solo Fiat Panda, ma presto potrebbe essergli affiancata proprio una nuova vettura Alfa Romeo.

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: auto migliore degli ultimi 12 anni per Sergio Marchionne

Dopo Alfa Romeo Giulia e Stelvio, in arrivo un terzo modello nel 2017

Sergio Marchionne ha pure confermato che dopo Alfa Romeo Stelvio che verrà prodotto a partire da fine 2016 a Cassino, dove attualmente viene prodotta la Giulia, nel 2017 arriverà un terzo modello. Questo terzo modello non sarà l’ammiraglia, come qualcuno aveva ipotizzato ma un’altra vettura e sarà prodotta sempre presso lo storico stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino. Gli obiettivi di vendita rimangono quelli espressi nelle precedenti occasioni e cioè 400 mila immatricolazioni entro fine 2018 e il completamento della gamma entro la metà del 2020. Insomma ancora una volta si è capitato che per i fan del Biscione le sorprese non finiscono mai e nei prossimi anni ci sarà certamente da divertirsi.

 

  • l’unica auto in 12 anni …

  • Tite Vrt

  • umberto

    Se sia la migliore fino a quando non la proverò non posso saperlo, che sia la più attesa è sicuro, e dal 1993 che non veniva più costruita un Alfa così!

    • Paolo Guidi

      Non concordo di ottime macchine l’alfa ne ha fatte negli ultimi anni io ho posseduto fino a 2 anni fa una 166 seconda serie 2.4 mjt 20 v da 175 cv che macchina spettacolare bellissima che aime rimpiango ancora oggi . Ogni tanto quando la voglio rivedere mi guardo le foto che conservo in memoria nello smartphone. È per quello che non concordo con le dichiarazioni di Marchionne secondo me lAlfa ha fatto ottime macchine conservo ottimi ricordi anche sulla 145 e 147 prima e seconda serie

      • Alfonso

        Perché hai tolto la 166?

        • Paolo Guidi

          La 166 l’ho venduta a gennaio 2015 perché in seguito alla morte di mio padre che aveva una c 180 kompressor del 2010 con appena 24000 km mentre l’alfa purtroppo essendo un euro 3 diesel che a partire da questo settembre le amministrazioni comunali tra cui quella di Milano città in cui vivo decide che per i 6 mesi invernali non permetterà più la circolazione a veicoli come la mia , allora a malincuore dovetti decidere di mollare la 166 in favore della Mercedes di mio padre peraltro un benzina euro 4 che non soffre di tale stupido e annoso problema . La 166 era di una bellezza che spesso mi accorgevo che percorrendo le strade i passanti guardavano ammirati la sua linea effettivamente era bella per non parlare del confort delle prestazioni a tutto tondo e della tenuta da vera Alfa e ti dirò che la qualità della Mercedes non è superiore a quella della 166 pur essendo di una categoria superiore alla classe c .

      • umberto

        Sono assolutamente d’accordo con te, tutte le Alfa costruite anche dopo l’inizio della gestione fiat sono ottime auto, peraltro sulla 166 non posso che essere pienamente d’accordo perché ogni volta che rivedo la mia (purtroppo venduta per un momento di stupidità) mi piange il cuore per quanto era veramente un gran macchina, non che la 159 che uso adesso non sia valida, ma la 166 era un altra cosa!
        Dopodiché da Alfista vecchia maniera è da tanto che aspetto un Alfa a trazione posteriore e quindi, visto che la produzione della 75 e cessata nel 1993, e da quella data che non fanno più t.p.
        grazie a Marchionne avrò di nuovo un Alfa a trazione posteriore!

  • E’propria,una pompa e il,,Cuore “.Dal’Alfa Romeo che e uscita’ bene…Mi piace tanto!!

  • Bella,ma non per famiglia