Abolizione bollo auto: anche Matteo Renzi si dice d’accordo

Abolizione bollo auto
Abolizione Bollo auto: mossa elettorale di Matteo Renzi?

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ieri su Twitter torna a parlare di abolizione bollo auto. Rispondendo ad un follower sul noto social network, il Premier ha bollato come intelligente e concreta l’idea di abolire il bollo sostituendolo con un aumento delle accise sul carburante. Già con la prossima legge di stabilità è possibile che in proposito l’esecutivo possa intervenire. Ricordiamo che lo scorso 26 aprile il parlamentare Roberto Caon, appartenente al gruppo di Flavio Tosi ‘Fare!’, ha presentato una proposta di legge per l’abolizione del bollo auto con aumento conseguente delle accise sul carburante, per far fronte al buco da 6,5 miliardi che l’abolizione di questa tassa genererebbe nelle casse delle regioni.

Abolizione bollo auto: L’aumento sarebbe di circa 15 centesimi a litro.

Secondo gli esperti l’aumento sarebbe pari a circa 15 centesimi per ogni litro. Secondo Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, l’abolizione bollo auto e la sua conseguente sostituzione con un aumento delle accise sarebbe un modo per sconfiggere l’evasione e aiutare le fasce più deboli della popolazione, che si troverebbero a pagare una tassa in meno. In particolare ci si riferisce ai pensionati e a tutti coloro i quali usano l’automobile solo per brevi spostamenti. Il provvedimento però finirebbe per penalizzare i pendolari, gli autotrasportatori e tutti coloro i quali usano vetture per motivi di lavoro. Inoltre in questa maniera, sempre secondo il Primo Ministro italiano, si finirebbe per far gravare questa imposta, spostandola sui consumi, su chi inquina di più.

Abolizione bollo auto
Abolizione bollo auto: Matteo Renzi apre alla proposta di legge per abolire questa imposta e sostituirla con un amento delle accise sul carburante

Abolizione bollo auto: una semplificazione notevole avrebbero  cittadini e Stato

Secondo il parlamentare Roberto Caon, autore della proposta di legge, abolizione bollo auto vorrebbe dire innanzi tutto una semplificazione notevole della vita dei cittadini e anche dello Stato. I primi non dovrebbero più ricordarsi le scadenze per i pagamenti e lo Stato inoltre incasserebbe automaticamente le accise, senza dover inseguire gli evasori. Basti considerare che l’evasione dal pagamento del bollo auto ammonta a circa 500 milioni. Questo a causa di coloro che hanno le automobili con targa estera. Vedremo a questo punto se con la prossima legge di stabilità il governo retto dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi interverrà sul serio sulla questione o questa rimarrà semplicemente uno spot elettorale, come alcuni ipotizzano.

Leggi anche: Bollo auto, le differenze in Europa

 

 

 

 

 

  • L’europa sono anni che dice che è illeggittimo!!!

  • secondo me è unapresa in giro…ma sperare non fa male