Alfa Romeo e Abarth: parte oggi Targa Florio 2016

Alfa Romeo Targa Florio
Alfa Romeo insieme ad Abarth protagonista alla Targa Florio 2016 che inizia oggi

Alfa Romeo e Abarth saranno due delle maggiori protagoniste da oggi, di un evento automobilistico molto importante e prestigioso. Inizia infatti il 5 maggio, l’edizione 2016 della Targa Florio, la celebre corsa automobilistica, che da molti viene considerata in assoluto la più antica del mondo, essendo arrivata quest’anno all’edizione numero 100. La prima infatti si svolse nel lontano 1906, quando il celebre facoltoso palermitano Vincenzo Florio, decise di organizzarla con lo scopo di fornire dei criteri oggettivi di valutazione delle automobili, che all’epoca venivano considerate ‘da viaggio’. Quest’anno invece la Targa Florio 2016, è stata messa in piedi da AC Palermo in collaborazione con l’Automobile Club d’Italia. 

Per quanto riguarda il gruppo Fiat Chrysler Automobiles, segnaliamo come anche quest’anno l’azienda diretta da Sergio Marchionne ha deciso con entusiasmo di prendere parte alla manifestazione  e dunque sarà presente con alcuni brand storici della tradizione italiana come appunto: Fiat, Alfa Romeo e Abarth. Tra l’altro, come abbiamo detto inizialmente, quest’ultimi due marchi vi prenderanno parte in qualità di main sponsor ufficiali. Ricordiamo anche che l’edizione 2016 di Targa Florio sarà divisa in 4 distinti eventi.  Accanto a Targa Florio Rally, infatti troveremo anche Targa Florio Historic Rally, Classic e Historic Speed. In passato diverse volte proprio Alfa Romeo è stata una delle principali protagoniste, avendo conseguito numerose vittorie finali.

 

Alfa Romeo Targa Florio
Alfa Romeo protagonista all’edizione 2016 di Targa Florio insieme a Fiat e Abarth

 

Leggi anche: Alfa Romeo, presente e passato in mostra a Essen

Le 10 vittorie di Alfa Romeo alla Targa Florio

Basti pensare che Alfa Romeo in questa competizione nel corso dei decenni è riuscita a conquistare 10 vittorie assolute, 3 secondi posti, 7 terzi posti e anche 10 giri più veloci. Si tratta dunque di un tabellino di tutto rispetto,  risultati che portano la casa automobilistica di Arese ad entrare di diritto tra le assolute protagoniste della storia di questa manifestazione. Per quanto riguarda la Targa Florio Classic, sono due le vetture ai nastri di partenza per il Biscione: Giulietta SZ del 1960 a coda tronca e la Giulia Sprint Speciale del 1963.  Invece per quanto concerne la Targa Florio Historic Speed, saranno addirittura 4 i modelli storici in gara: la 6C 1500 Super Sport del 1928, la 33/2 litri Daytona, Alfa Romeo 33 TT e infine la 750 Competizione del 1955. Ricordiamo infine anche che in questi giorni vedremo anche Alfa Romeo RL TF del 1923, l’automobile con cui Ugo Sivocci riuscì ad ottenere la prima delle 10 vittorie della casa di Arese alla Targa Florio.  Per quanto riguarda Abarth, questa si dedicherà alle competizioni di rally.