FCA: oltre un milione le auto richiamate per difetti di produzione

Fca richiama 1,1 milioni di auto

Fiat Chrysler Automobiles (Fca) ha annunciato un nuovo richiamo per 1,1 milioni di veicoli nel mondo. Un invito a presentarsi in officina ai proprietari di diversi modelli, attivato negli Usa, in Canada, in Messico e al di fuori del Nord America.

Fiat Chrysler Automobiles richiamo auto

In tutto sono 811.586 i veicoli richiamati negli Stati Uniti, 52.144 unità in Canada, 16.805 in Messico e altri 248.667 nel Mondo.

In totale 1,1 milioni di vetture.

A seguito di un’indagine interna al gruppo e anche della National Highway Traffic Safety Administration, l’ente che si occupa della sicurezza sulle strade negli Sati Uniti, sono stati messi in risalto una serie di difetti al cambio o, per meglio dire, un problema di comunicazione al conducente sulla modalità di guida. In pratica si crede che il veicolo sia in modalità parcheggio ma in realtà la marcia è inserita e l’auto si muove.

Una problematica che riguarda i modelli della Chrysler 300 e della Dodge Charger prodotti  nel periodo compreso tra il 2012 e il 2014, e per le Jeep Grand Cherokee 2014-2015.

Un inconveniente che finora sarebbe stato la causa di diversi incidenti nel corso dei quali sono rimaste ferite 41 persone.

Problemi Fca

FCA ha comunicato, tramite una nota, che il problema a breve sarà risolto, migliorando la comunicazione con il guidatore e facendo ricorso all’utilizzo di un apposito dispositivo, diretto ad impedire che l’auto si muova anche nel caso in cui la modalità park non risultasse correttamente inserita.

L’agenzia americana della NHTSA a sua volta ha evidenziato che soltanto nel mese di febbraio sono state oltre 300 le segnalazioni e ben 121 gli incidenti dopo che le auto “incriminate” si sono mosse anche con la modalità parking attivata.