Maserati Alfieri: le ultime news sulla futura sportiva

Maserati Alfieri è una vettura molto attesa dagli appassionati, questa dovrebbe arrivare nel 2018 ed essere prodotta forse a Modena, ecco le ultime novità.

Quando al Salone dell’automobile di Ginevra nel 2014, Fiat Chrysler mostrò il concept di Maserati Alfieri, in molti rimasero entusiasti dal design di questa nuova vettura, che in breve tempo, nonostante non vi fosse la certezza della sua produzione, entrò nell’immaginario collettivo degli appassionati del Tridente. Questi hanno logicamente esultato, nel momento il cui questo progetto si è trasformato in qualcosa di concreto. La futura sportiva del Tridente è un’automobile su cui i vertici di Fiat Chrysler puntano tantissimo, per il rilancio in grande stile di un marchio che ha fatto la storia dell’automobilismo in Italia e nel mondo. Questa vettura infatti è destinata, al pari del nuovo Suv Maserati Levante, a far crescere l’appeal del noto brand motoristico italiano nel mondo in maniera esponenziale.

Maserati Alfieri 2018: le news del 24 aprile
Maserati Alfieri, le novità del 24 aprile

Il debutto di Maserati Alfieri dovrebbe avvenire nel 2018

Negli ambienti vicini all’azienda modenese si vocifera che la nuova Maserati Alfieri dovrebbe arrivare sul mercato nel corso dell’anno 2018. La sua produzione, secondo le ultime indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi, potrebbe avvenire presso lo stabilimento Maserati di Modena, dove attualmente viene prodotta un’altra vettura sportiva del gruppo Fca: Alfa Romeo 4C. Per quanto riguarda il design, di questo nuovo modello non dovrebbe poi essere molto diverso dal concept di Ginevra 2014, anche se è probabile che qualche modifica possa venire effettuata, allo scopo di garantire maggiore dinamismo alla vettura.

I rumors sulle motorizzazioni

Nelle ultime ore sempre nel web si è diffusa la notizia secondo cui Maserati Alfieri potrebbe essere realizzata su una versione più leggera del pianale già utilizzato per vetture quali Maserati Levante, Quattroporte e Ghibli. L’ingegnere Davide Danesin, che lavora per il brand di Fca ha pure specificato che questo veicolo avrà un’impostazione più compatta rispetto alla GranTurismo da cui si discosterà anche per un abitacolo decisamente meno ampio.  Per quanto riguarda i motori, vi sono molte possibilità che alla fine venga usato proprio il V6 declinato in diverse gradazioni di potenza: 410, 450 e 520 cavalli. 

 

  • orazio.bacci

    Maserati ALFIERI con bocca deturrpata non perdete il Family Feeling dell’ovoidale classico Maserati,cosi come la Ghibli fa schifo,vorrei sapere chi è stato ha dare l’ordine di cambiare!Tanto in quel perioddo non era capo Lorenzo Ramaciotti dello stile?