Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde MY 2014: la sportività prima di tutto

La Giulietta spegne la sessantesima candelina e l’Alfa Romeo celebra questa importante data con la nuova  Giulietta MY 2014 Quadrifoglio Verde che verrà commercializzata a partire da maggio 2014.

Rispetto alle altre versioni in gamma, la nuova Giulietta Quadrifoglio Verde si distingue nell’esterno per il trattamento sportivo in antracite lucido per le calotte degli specchietti retrovisori, per le maniglie delle porte, per la griglia frontale e le cornici dei fendinebbia. Lo storico logo del Quadrifoglio Verde spicca sulla fiancata, con un forte contrasto rispetto al nuovo Grigio Magnesio opaco, esclusivo di questo allestimento, che conferisce eleganza ma al tempo stesso uno spiccato look aggressivo. Che è una sportiva purosangue lo si vede anche dai grandi terminali di scarico specifici e dai cerchi in lega da 17” o 18” dietro ai quali si nota l’impianto frenante “by Brembo” con pinze freno rosse.

Una volta aperto lo sportello, saltano subito agli occhi il nuovo volante sagomato tagliato in basso con cuciture bianche, i batticalcagno in alluminio con logo Quadrifoglio Verde e i nuovi sedili in pelle e Alcantara con poggiatesta incorporato. Sul quadro degli strumenti spicca il logo del Quadrifoglio come se servisse a ricordare che non si sta guidando una semplice Alfa Romeo Giulietta anche se i 240 CV del nuovo ed esclusivo 1750 Turbo Benzina ereditato dalla supercar Alfa Romeo 4C non ve lo faranno dimenticare tanto facilmente. Così equipaggiata la Giulietta supera i 240km/h e accelera da 0 a 100 km/h in soli 6,6 secondi, migliorando di 2 decimi di secondo grazie anche all’innovativo cambio 6 marce a doppia frizione a secco “Alfa TCT” di ultima generazione.

In attesa della sorella maggiore Giulia, l’Alfa Romeo è riuscita in pieno a soddisfare i bisogni di quella parte di clientela più attenta alle prestazioni e ad uno stile di guida sportivo. Il tanto aspettato rilancio del Biscione deve ancora avvenire o già stiamo vivendo una nuovo capitolo del rilancio dell’Alfa Romeo?

  • Massimo Zito

    Sinceramente non capisco le versioni QV solo con il cambio TCT … E’ tagliare fuori chi privilegia il piacere di guida rispetto ai due decimi di secondo … L’Alfa Romeo non è riuscita a soddisfare in pieno tutti e ha addirittura regalato i clienti che preferiscono il cambio manuale alla concorrenza.