FCA: Il gruppo PSA disponibile ad una possibile alleanza

di -

Nel corso di tutto il 2015 ci siamo, in diverse occasioni, della frenetica ricerca da parte di Sergio Marchionne di un partner per proseguire il consolidamento del gruppo FCA. L’amministratore delegato dell’azienda italo-americana, per mesi, ha tentato, invano, di avvicinare General Motors, il colosso americano dell’automotive che non si è mai mostrato particolarmente interessato ad un’ipotesi di alleanza con il gruppo FCA.

Nel corso del 2016, a sorpresa, potrebbe presto tornare in prima pagina la possibilità che FCA sigli un accordo d’alleanza con un altro gruppo aziendale. A proporsi, pubblicamente, ad FCA è stato il gruppo francese PSA, che include i marchi Citroen, DS e Peugeot, e che già ha creato una solida alleanza con FCA nel mercato dei veicoli commerciali. Il CEO del gruppo Carlos Tavares, a tal proposito, ha dichiarato “Siamo pragmaticamente aperti su questi argomenti ma al momento non ci sono discussioni in corso con Marchionne.  Il Gruppo PSA ha ritrovato la profittabilità ed ora si trova nelle giuste condizioni per ipotesi di cooperazioni”. 

Come detto, FCA e il suo amministratore delegato Sergio Marchionne non hanno mai mostrato un particolare interesse nell’estendere gli accordi di collaborazione con PSA al di fuori del mercato dei veicoli commerciali e, anche considerando le dichiarazioni in tal senso rilasciate da Marchionne a margine del Salone di Ginevra, appare difficile immaginare, ad oggi, uno scenario di questo tipo. C’è da dire, in ogni caso, che l’interesse da parte di PSA potrebbe essere concreto ed, in caso di proposte vantaggiose e durature, il gruppo FCA potrebbe tentare di seguire questa strada per continuare un processo di consolidamento già in atto e che toccherà il suo culmine, nel corso del 2018, con il completamento dell’attuale piano industriale, presentato due anni fa. Continuate a seguirci anche nel corso delle prossime settimane per tutti gli aggiornamenti legati ai possibili sviluppi di un accordo d’alleanza, tra il gruppo francese PSA e FCA.

  • beppedelp

    Intanto Marchionne ha già detto di no!

  • Alfonso

    Mah non saprei a cosa potrebbe portare un’alleanza con PSA che produce buone auto ma è pur sempre tagliata fuori dal premium. Credo che abbiano intuito le potenzialità di Alfa (che il Signore ascolti le nostre preghiere) destinata a risorgere dalle sue ceneri per insidiarsi nel mondo del premium e soprattutto di Jeep che è diventato un marchio globale in continua ascesa. Secondo me vorrebbero attingere alle loro tecnologie..ma qui tutti sappiamo che Marchionne non è fesso e se non ha un tornaconto non scende a compromessi. Unico vantaggio per FCA potrebbe essere la crescita nel continente africano dove PSA è affermata ma non sono tanto convinto che regalerebbero a Marchionne l’opportunità di espandersi li a loro discapito…

  • don vito

    PSA aprirebbe le porte della China al FCA.

    • Alfonso

      Le porte della Cina le sta aprendo Jeep…e poi si spera Alfa Romeo. Fiat invece ha poco appeal la giù