Maserati Levante: In futuro ibrido e guida autonoma

Il nuovo SUV Maserati Levante, che debutterà sul mercato europeo nel corso del prossimo mese di maggio, punta a diventare uno dei simboli dell’innovazione tecnologica che caratterizzerà il futuro del gruppo FCA impegnato, su più fronti, per incrementare radicalmente la sua presenza sul mercato. Come confermato in via ufficiale dal numero uno di casa Maserati, Harald Wester, a margine della presentazione del SUV al Salone di New York, infatti, il nuovo Maserati Levante sarà dotato in futuro di un sistema di guida autonoma che permetterà al SUV di contrastare al meglio le future produzioni in questo settore di altri brand rivali.

Secondo Wester “Si vuole eliminare, automatizzandolo, l’aspetto noioso della guida, dotando la Levante di un sistema di guida autonoma valido in autostrada” I tecnico di FCA sono già da tempo al lavoro su soluzioni di questo tipo che, quando il mercato sarà pronto e vi saranno le infrastrutture adeguate per un valido supporto, debutteranno proprio sul Levante, destinato a diventare uno dei prodotti simbolo di FCA per quanto riguarda l’innovazione tecnologica.

Il nuovo Maserati Levante, come noto, sarà anche il primo modello ibrido di FCA ad essere prodotto in Europa. A conti fatti, il SUV di Maserati sarà il secondo modello dell’intera gamma di FCA, dopo la monovolume Chrysler Pacifica, a poter contare su di una motorizzazione ibrida in listino. La versione ibrida del Levante, come annunciato già nei giorni scorsi da Maserati, arriverà sul mercato nel 2017 e sarà derivata direttamente dal sistema ibrido che troviamo sulla già citata Chrysler Pacifica.

Maserati-Levante-6

Il Levante sarà un vero e proprio apripista per tutta la gamma Maserati. Nel prossimo futuro, infatti, il brand italiano presenterà una motorizzazione ibrida per tutti i modelli presenti in listino, partendo dalla Ghibli e dalla Quattroporte per arrivare sulle future generazioni di GranTurismo e GranCabrio e sulla coupé Maserati Alfieri che sarà svelata, probabilmente, nel 2017. In futuro, tra diversi anni, Maserati dovrebbe estendere il sistema di guida autonoma a tutta la gamma che, anche in questo caso, seguirà l’esempio del Levante.

Nei prossimi mesi, in ogni caso, il ruolo del Maserati Levante è già definito. Il nuovo SUV, infatti, ha il compito di rilanciare, già nell’immediato, le vendite del brand che, dopo aver chiuso il 2015 con poco più di 30 mila unità vendute, punta a raggiungere quanto prima il target delle 70 mila unità vendute, obiettivo fissato dal piano industriale di FCA per il 2018. Maserati punta a produrre, ogni anno, circa 20-25 mila unità del suo SUV ma, a causa delle difficoltà di Ghibli e Quattroporte, la casa italiana potrebbe tentare di aumentar questo valore portandolo sino a 30 mila. Continuate a seguirci con attenzione per tutti gli aggiornamenti in merito al debutto sul mercato del Maserati Levante.

  • gil.upnatistim

    Macchinoneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.

  • gil.upnatistim

    Ma dobbiamo fare un pochino più in fretta.. se si riesce .. Capisco benissimo che possa essere difficile.. ma dobbiamo provarci.. Ci mettiamo troppo tempo tra la presentazione e l’evasione a concessionaria. Forza Marchionne!!!!

  • don vito

    A quattroporte e Ghibli serve uno grosso high tech step….sono molto indietro.