Fiat Tipo debutterà anche in Messico con il nome di Dodge Neon

di -

Dopo l’incredibile successo nei primi mesi di commercializzazione nell’area EMEA, dove sono stati già raggiunti 15 mila ordini in appena due mesi, la nuova Fiat Tipo si appresta a debuttare oltreoceano dove si trasformerà nella terza generazione della Dodge Neon, berlina economica venduta in Messico ed in altri mercati dell’America centrale. 

La nuova Dodge Neon, infatti, sarà di fatto una versione rimarchiata Dodge della nuova Fiat Tipo. Come mostra questa prima immagine che vi proponiamo in testa all’articolo, la nuova berlina di Dodge riprenderà praticamente le stesse linee della Tipo proponendo però un frontale differente in cui troviamo il tradizionale logo del marchio americano in sostituzione della calandra proposta dalla Fiat Tipo. Per quanto riguarda il comparto tecnico, le uniche sostanziali differenze saranno i motori. In America, la nuova Dodge Neon non sbarcherà infatti con i motori della Tipo (1.4 benzina da 95 CV, 1.3 MultiJet da 95 CV e 1.6 MultiJet da 120 CV) ma potrà contare su di un’unica motorizzazione, un 1.6 E.torQ da 115 CV che potrà essere abbinato sia al cambio manuale a cinque marce che al cambio automatico a sei rapporti. Non cambieranno, invece, le misure della vettura che continueranno ad essere pari a 4,54 metri di lunghezza, 1,79 di larghezza e 1,49 di altezza con un baule in grado di ospitare sino a 520 litri.

La trasformazione da Fiat Tipo a Dodge Neon, di fatto, riguarderà unicamente la variante berlina della Tipo. I modelli hatchback e station wagon, che debutteranno al Salone di Ginevra 2016 di inizio marzo, resteranno, per il momento, delle esclusive per il mercato europeo e, più in generale, per l’area EMEA, in cui FCA punta a registrare eccellenti risultati di vendita grazie al nuovo progetto Fiat Tipo. Continuate a seguirci anche nel corso dei prossimi giorni per tutti gli aggiornamenti legati alle nuove Tipo hatchback e station wagon in arrivo nel corso delle prossime settimane sul mercato europeo.

  • Alessandro

    Ok per il mercato sud americano ma nel Nord America cosa pensano di vendere? Lì vanno i grandi Suv, auto super potenti e i pick-up Up