La situazione in casa Alfa Romeo è in continua evoluzione. Dopo i rumors di un possibile fallimento nei crash test della Giulia, poi smentiti da Alfa Romeo, abbiamo ricevuto nuove conferme sull’avvio della commercializzazione della berlina che dovrebbe essere pronta per il mese di maggio. Subito dopo la nuova Alfa Romeo Giulia, il marchio italiano porterà sul mercato il suo primo SUV che poggerà le basi sulla stessa piattaforma della berlina.

Il “nuovo” piano industriale di Alfa Romeo prevede il lancio dell’Alfa Romeo D-SUV tra la fine del 2016 ed il 2017. Al momento non è stata fornita una data precisa per la presentazione del primo SUV del marchio italiano ed i rumors, come sempre accade, sono tantissimi. Negli ultimi giorni nuove indiscrezioni ipotizzano un debutto del nuovo D-SUV per la fine del 2016 con una presentazione in pubblico che potrebbe avvenire nel corso del Salone dell’auto di Parigi di ottobre, per l’Europa, e nel corso del Salone dell’auto di Los Angeles di novembre, per il Nord America. La fase di commercializzazione, qualora questi rumors si rivelassero corretti (ribadiamo che non ci sono conferme in tal senso per ora), potrebbe avere inizio, almeno per il mercato italiano, già sul finire del 2016.

Si tratta di uno scenario sicuramente molto interessante che permetterebbe ad Alfa Romeo di affacciarsi al 2017 con una gamma decisamente più ricca rispetto all’offerta attuale. Oltre alla Giulia, in arrivo in primavera, nelle prossime settimane Alfa Romeo presenterà anche i restyling di Giulietta e MiTo che, grazie all’ultimo rinnovamento della loro carriera, potrebbero registrare una nuova crescita nelle unità vendute. Sul finire del 2017, inoltre, alla Giulia ed al D-SUV dovrebbe affiancarsi anche la nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta che, a differenza del modello attuale, potrà contare sulla trazione posteriore. Ricordiamo che i progetti futuri di Alfa Romeo prevedono la realizzazione di ben tre SUV. Il nuovo D-SUV, il primo a debuttare, presenterà dimensioni intermedie rispetto agli altri due modelli, il C-SUV, un crossover dalle dimensioni più compatte che presenterà diversi punti di contatto con la nuova Giulietta, e l’E-SUV che poggerà sulla stessa base della nuova ammiraglia di segmento E ed arriva tra qualche anno.

Maggiori dettagli in merito alle tempistiche di presentazione e di arrivo sul mercato del nuovo Alfa Romeo D-SUV dovrebbero emergere nel corso della prossima edizione del Salone dell’auto di Ginevra quando il marchio italiano presenterà, in via ufficiale, la gamma completa della Giulia. Nel corso dei prossimi giorni, senza alcun dubbio, continueranno ad emergere indiscrezioni e rumors che proveranno ad anticipare il futuro del primo SUV di Alfa Romeo. Continuate, quindi, a seguirci con attenzione per tutti gli aggiornamenti sul progetto.