,

Fca tanti nuovi problemi negli Usa

Fca volano i conti. Magneti Marelli, nessuna cessione

Il gruppo Fca in rosso di oltre il 5 per cento e il titolo della Ferrari sospeso per eccessivo ribasso. Il motivo di tale pessima performance a Piazza Affari è la notizia che la Nhtsa, ovvero l’autorità americana per la sicurezza stradale,  ha annunciato di voler indagare su 856.000 modelli della Fiat Chrysler. All’orizzonte si profila un nuovo maxi richiamo.

Uno dei modelli coinvolti è la Jeep Grand Cherokee, accusata di “muoversi” da sola anche dopo aver messo il cambio in posizione di parcheggio.

Le Jeep interessate sono state prodotte negli anni 2014-2015. Tra gli alti modelli che rientrano nella indagine della autorità americana, troviamo il Dodge Charger e la Chrysler  300, prodotte entrambe negli anni 2012-2014.

L’agenzia Nhtsa ha reso noto di aver ricevuto fino ad oggi 314 proteste, con 121 incidenti e 30 feriti, in quanto i veicoli in movimento hanno impattato altre auto, locali, edifici o lo stesso conducente.

Da segnalare che la Casa guidata da Sergio Marchionne ha annunciato la sua immediata collaborazione.

Probabile maxi richiamo Fca

Si tratta di un problema riguardante il comparto ingegneristico dei selettori di cambio e dunque è molto probabile che a breve venga annunciato un nuovo importante maxi richiamo.

Una problematica tecnica riguardante il cambio automatico ZF.

È stata la stessa NHTSA ad annunciare ufficialmente che non esclude un nuovo richiamo auto da parte di Fca.

Ricordiamo che il tutto è partito qualche mese fa dal proprietario di una Jeep Grand Cherokee prodotta nel 2014. Il veicolo, improvvisamente, ha iniziato a muoversi in retromarcia senza alcun membro nell’abitacolo al suo interno, travolgendo una serie di cassette postali e fermando la sua corsa contro un recinto.

Da sottolineare in tutta questa vicenda la grande attenzione e severità con cui le autorità americane sottopongono a controlli accurati i veicoli delle case automobilistiche, a seguito di proteste  da parte degli stessi conducenti e dopo le opportune verifiche e riscontri sui modelli oggetto di denuncia.

Lascia un commento

Loading…

Alfa Romeo Giulietta restyling, debutto in anteprima il prossimo 24 febbraio

Alfa Romeo Giulia: A maggio il debutto in concessionaria