Alfa Romeo, Fiat, Ferrari, Maserati, FCA: Le notizie della settimana (8-14 febbraio)

di -

Ritorna anche oggi il nostro tradizionale appuntamento settimanale con le migliori notizie degli ultimi sette giorni (lunedì 8 febbraio – domenica 14 febbraio) provenienti dal mondo Alfa Romeo e dai vari marchi del gruppo FCA.

Mancano due settimane all’apertura del Salone dell’auto di Ginevra edizione 2016 e i progetti in arrivo sono davvero tanti. L’attesa per il debutto della gamma completa dell’Alfa Romeo Giulia, ad esempio, cresce di giorno in giorno con nuovi pezzi che vanno a completare sempre di più il puzzle che descrive la futura berlina di casa Alfa Romeo.

Per poter accedere agli articoli pubblicati da ClubAlfa.it in questa settimana e linkati di seguito è sufficiente cliccare sulle frasi in rosso che trovate nel corpo dell’articolo. Per tutte le prossime novità su Alfa Romeo e tutti i brand del gruppo FCA vi ricordiamo di seguirci anche su Facebook e su Twitter

Alfa Romeo

Continua il tour internazionale dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, la nuova berlina sportiva di casa Alfa Romeo, che in questi giorni ha raggiunto il Chicago Auto Show 2016 dove sarà in mostra sino alla prossima settimana. La nuova Alfa Romeo Giulia, stando a nuove informazioni, sarà disponibile in concessionaria a partire dal prossimo mese di maggio.

Nel frattempo torna a far parlare di sé la nuova Alfa Romeo Giulietta restyling che debutterà al Salone dell’auto di Ginevra 2016. La nuova evoluzione della segmento C di casa Alfa Romeo potrebbe essere svelata, nel corso di un evento speciale, il prossimo 24 di febbraio, una settimana prima della fiera svizzera.

In attesa della presentazione ufficiali, diverse indiscrezioni ci permettono di avere un’idea più chiara su allestimenti, dotazione e  motori della nuova Giulietta restyling che, come detto, sarà un’evoluzione piuttosto che una rivoluziona della Giulietta attuale.

In casa Alfa Romeo il futuro è legato a doppio filo al mercato dei SUV. Per conquistare il mercato Alfa Romeo sta lavorando a ben tre SUV. Il primo ad arrivare sul mercato sarà l’Alfa Romeo D-SUV, basato sulla stessa piattaforma della Giulia, che potrebbe debuttare già sul finire del 2016. 

Sergio Marchionne è tornato sull’argomento di un possibile ritorno in Formula 1 di Alfa Romeo evidenziando come il progetto è fattibile soltanto con un motore e con un telaio firmato da Alfa Romeo stessa. 

Fiat

La settimana di casa Fiat si è chiusa con l’annuncio dell’apertura degli ordini della Fiat 124 Spider con prezzi da 27.500 Euro. Le prime consegne della nuova spider del marchio italiano avverranno soltanto nei prossimi mesi.

Nel frattempo emergono nuove ipotesi sulla futura Fiat Panda restyling che potrebbe essere presentata nel corso della seconda parte dell’anno in corso. I primi prototipi della Panda restyling sono stati catturati da nuove foto spia in questi giorni.

Al Salone di Ginevra 2016, Fiat potrebbe presentare, a sorpresa, anche la nuova Fiat Tipo Station Wagon protagonista, in questi giorni, di nuove foto spia.

Dalla Germania invece arrivano nuove accuse in merito alle emissioni in atmosfera della Fiat 500X che è stata testata, con risultati negativi, da un gruppo ambientalista locale. Al Salone di New Delhi Fiat ha presentato il nuovo crossover Fiat Avventura Urban Cross.

Per quanto riguarda le vendite internazionali, invece, il marchio Fiat continua a registrare ottimi risultati in Brasile nonostante il mercato locale registri un vero e proprio crollo.

Ferrari

La casa di Maranello ha annunciato il debutto al Salone dell’auto di Ginevra 2016 della nuova Ferrari GTC4Lusso, la nuova gemma di Ferrari che andrà a sostituire la Ferrari FF.

Maserati

In questi giorni Maserati continua a portare avanti i test del nuovo SUV Maserati Levante che debutterà in pubblico al Salone di Ginevra 2016 per poi arrivare sul mercato già sul finire del mese di marzo con un lancio internazionale che permetterà al nuovo veicolo di raggiungere un ampio numero di mercati.

FCA

In casa FCA, all’attesa per il Salone di Ginevra si accompagnano diversi problemi negli USA dove la Nhtsa, l’ente statunitense per la sicurezza stradale,  ha annunciato di voler indagare su 856.000 esemplari commercializzati dal gruppo italo-americano. All’orizzonte potrebbe esserci un nuovo maxi-richiamo.