,

Alfa Romeo Giulia fallisce i crash test, ecco il motivo del rinvio

Il ritardo di Alfa Romeo Giulia spazientisce tutti gli appassionati ma alla base dello slittamento ci sarebbero motivi piuttosto seri: falliti i crash test. Almeno è quanto sostiene l’accreditato Automotive News Europe.

Alfa Romeo Giulia ritardi

Lo scorso mese di giugno tutti gli alfisti erano tornati nuovamente fieri di poter mostrare al mondo la nuova creatura del Biscione, l’attesissima Alfa Romeo Giulia.

Purtroppo con il trascorrere dei mesi, il ritardo sull’avvio della produzione diventava sempre più “insopportabile” per tutti, appassionati ed addetti ai lavori.

La nuova Alfa Romeo Giulia, l’auto che avrebbe dovuto segnare la rinascita del brand italiano dopo periodi bui, sarebbe circa sei mesi indietro alla tabella di marcia inizialmente programmata dai vertici del Biscione.

Le indiscrezioni che stanno circolando da qualche ora sarebbero “eclatanti” ma purtroppo in negativo. È quanto riportato da Automotive News Europe che, in un articolo dedicato alla Ferrari, ha menzionato la nuova Alfa Romeo Giulia. La berlina sarebbe in netto ritardo a seguito di un fallimento totale nei crash test.

Una serie di problemi registrati sia al frontale, sulle fiancate e al posteriore.

Alfa Romeo Giulia fallisce i crash test: bufala o realtà?

Automotive News ha sottolineato che la notizia è stata appresa direttamente da uno dei fornitori di Alfa Romeo.

Secondo il magazine, il ritardo nella produzione, dopo il fallimento nei crash test, è dovuto ad una serie di modifiche che sono state apportate alla vettura a livello ingegneristico.

Naturalmente meglio prendere questa indiscrezione con la dovuta cautela.

Al momento occorre sottolineare che non si è avuta alcuna conferma ufficiale da parte dei vertici di Alfa Romeo e dunque non si riscontrano elementi concreti su quanto riportato da Automotive News Europe.

Non ci resta che attendere ulteriori news al riguardo.

Lascia un commento

Loading…