,

Alfa Romeo Giulietta e MiTo, i risultati di vendita in Europa nel 2015

Dopo l’ufficializzazione dei risultati finanziari di FCA abbiamo finalmente un quadro competo in merito all’andamento delle vendite nel 2015 del gruppo italo-americano. In attesa dell’arrivo sul mercato dell’Alfa Romeo Giulia, confermata per la primavera in arrivo, possiamo però prendere in esame i dati di vendita di Alfa Romeo che, con una gamma ridotta all’osso, ha chiuso il 2015 in Europa con appena 56.688 unità vendute ed un calo pari al -4% rispetto ai dati del 2014.

Per l’Alfa Romeo Giulietta, lo scorso anno si è chiuso in modo comunque positivo con un totale di 41.767 unità vendute in Europa ed una crescita del +2% rispetto ai dati del 2014. Certo, siamo ancora molto lontani dalle quasi 80 mila unità vendute del 2011 ma, grazie anche al trend di crescita del mercato europeo ed al restyling in arrivo in primavera, il 2016 potrebbe rappresentare per la Giulietta un nuovo anno positivo in attesa dell’arrivo sul mercato della nuova generazione che non arriverà prima del 2017 inoltrato. Se la Giulietta cresce, in Europa l’Alfa Romeo MiTo chiude un 2015 disastroso con un totale di 13.839 unità vendute ed un calo del -19% rispetto all’anno precedente. Per la MiTo, la cui gamma è stata fortemente ridotta a metà 2015, si prospettano mesi ancora molto difficile con un restyling in arrivo che difficilmente potrà portare un consistente aumento della produzione per la vettura che si avvicina sempre di più alla fine della sua carriera. La MiTo resterà in produzione ma non riceverà novità per quanto riguarda le motorizzazioni o la dotazione tecnica che, di fatto, continuerà a restare la stessa disponibile oggi.

Il 2016 porterà una prima rivoluzione per la gamma. La Giulia, come detto, arriverà sul mercato nei prossimi mesi (la gamma completa è attesa al debutto al Salone di Ginevra di inizio marzo) ed i restyling di Giulietta e MiTo, che esteticamente prenderanno ispirazione dalle linee della Giulia, serviranno ad allungare la carriera delle due vetture che resteranno in produzione almeno sino al 2017 quando la MiTo andrà in pensione e la Giulietta sarà sostituita dalla nuova generazione basata su di una versione accorciata della piattaforma Giorgio a trazione posteriore. Nel frattempo non ci resta che attendere l’inizio della prossima settimana per scoprire i risultati di vendita di Alfa Romeo in Italia ed in Europa nel corso del mese di gennaio oramai prossimo alla conclusione. Continuate, quindi, a seguirci per tutti gli aggiornamenti in arrivo nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Loading…

F1 Ferrari: Vettel vola, è suo il miglior tempo

F1 Ferrari: Vettel vola, è suo il miglior tempo

Alfa Romeo, Fiat, Ferrari, Maserati, Jeep: Le migliori notizie della settimana (25-31 gennaio)