Terminato il periodo di festività, il 2016 per il mondo delle quattro ruote entra nel vivo con il Salone dell’auto di Detroit alle porte (l’apertura è programmata per la prossima settimana) e tante novità in arrivo nel corso dei prossimi mesi. Il 2016 sarà un anno fondamentale per il futuro di Alfa Romeo che, tra pochi mesi, darà il via effettivo al suo piano di rilancio con il debutto della gamma completa dell’Alfa Romeo Giulia. Vediamo, quindi, di ricapitolare quali saranno le novità che il marchio italiano ha in programma nei prossimi anni ricordando che il piano industriale attuale, che in un primo momento sarebbe dovuto terminare nel 2018, prevede il completamento della gamma con l‘arrivo di otto nuovi modelli entro la metà del 2020. 

Alfa Romeo Giulia

La nuova berlina di segmento D rappresenta il simbolo del ritorno di Alfa Romeo e racchiude in sé tutte le ambizioni di un progetto che mira al raggiungimento del target delle 400 mila unità vendute all’anno partendo da poco più di 50 mila unità di questo 2015.

La Giulia è un concentrato di sportività ed eleganza, una vettura nata per conquistare gli automobilisti in Italia, in Europa e oltreoceano. Per ora conosciamo soltanto la Giulia Quadrifoglio, svelata ad Arese lo scorso giugno, ma ad inizio marzo, durante il Salone di Ginevra, debutterà tutta la gamma completa della nuova berlina che sarà pronta per la commercializzazione entro la prossima primavera.

150915_Alfa-Romeo_Francoforte_01

Alfa Romeo D-SUV

Il primo progetto in agenda per Alfa Romeo, subito dopo la Giulia, è rappresentato dal nuovo Alfa Romeo D-SUV, il primo SUV della casa italiana che nascerà dalla stessa base della berlina, la piattaforma a trazione posteriore Giorgio. Con la Giulia, il nuovo D-SUV condividerà praticamente tutto il comparto di motorizzazioni anche se la vettura potrebbe non essere realizzata in versione super sportiva Quadrifoglio con motore da 510 CV di derivazione Ferrari. Il nuovo SUV di segmento D dovrebbe debuttare in pubblico in questo 2016. Le sedi candidate ad ospitare la presentazione del veicolo sono il Salone di Ginevra di marzo (difficile) o il Salone di Parigi di ottobre. Il debutto sul mercato avverrà, in ogni caso, nel 2017.

Alfa-Romeo-SUV

Nuova Alfa Romeo Giulietta

Da una versione accorciata della piattaforma Giorgio nascerà la nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta che dovrebbe rappresentare la novità di Alfa Romeo per il 2017, anno in cui la nuova hatchback potrebbe essere presentata (a Ginevra 2017 ipotizziamo) e debuttare sul mercato (nel secondo semestre dell’anno). La nuova Giulietta rappresenta un progetto fondamentale per la crescita delle vendite del marchio, soprattutto in Europa dove la nuova segmento C, grazie anche al supporto della piattaforma a trazione posteriore, una rarità per il segmento di mercato, potrebbe diventare una delle auto più desiderate. La Giulietta arriverà anche in versione Quadrifoglio, con un nuovo motore super sportivo in grado di esaltare il carattere e l’essenza del marchio. Nei mesi scorsi si è parlato della realizzazione di un possibile C-SUV basato sulla nuova generazione della Giulietta ma non previsto dal piano industriale presentato nel 2014. Il modello in questione potrebbe, in ogni caso, vedere la luce in futuro in sostituzione dell’E-SUV qualora il mercato internazionale rendesse più vantaggioso lo sviluppo di un crossover di questo tipo rispetto ad un SUV d’alta gamma. Nel frattempo, in questo 2016, in attesa del debutto della nuova generazione, l’attuale modello della Giulietta riceverà un restyling che permetterà alla vettura un prolungamento della sua carriera.

Alfa Romeo Giulietta

Alfa Romeo Giulia Sportwagon

Dalla base della Giulia berlina nascerà l’ancora non confermata ufficialmente Giulia Sportwagon che permetterà ad Alfa Romeo di rientrare in un segmento dove il marchio può davvero dire la sua. Dal punto di vista tecnico, la nuova Giulia Sportwagon sarà una vera e propria gemella della Giulia berlina da cui riprenderà anche tantissimi elementi di design che si evolverà per adattarsi al meglio alla nuova carrozzeria. La Giulia Sportwagon dovrebbe vedere la luce tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018.

Alfa Romeo Giulia Sportwagon

Alfa Romeo Alfetta, la nuova ammiraglia di segmento E

Alfa Romeo punta a conquistare anche i segmenti più alti del mercato con una nuova ammiraglia, la futura Alfa Romeo Alfetta, una vettura attesissima di cui, al momento, non si conosce alcun dettaglio. La nuova berlina di segmento E dovrebbe nascere dalla base della piattaforma Giorgio in versione allungata ma, come detto anche in precedenza, per ora non ci sono dati concreti per avanzare ipotesi più dettagliate. Il debutto dell’Alfetta è programmato per il 2018 con un possibile arrivo sul mercato europeo fissato per il 2019.

alfa-romeo-rendering

Alfa Romeo E-SUV

Dalla base della nuova ammiraglia, Alfa Romeo svilupperà, probabilmente nel 2019, un inedito E-SUV, un SUV di dimensioni maggiori rispetto al veicolo che nascerà dalla base della Giulia. Dal punto di vista tecnico, il nuovo E-SUV riprenderà i contenuti della futura ammiraglia del brand. Nuovi dettagli sul progetto difficilmente arriveranno prima del prossimo anno.

Alfa Romeo Coupé (la nuova 6C?) e Spider

Il piano industriale di Alfa Romeo prevede la realizzazione di due nuove sportive che, a differenza dei modelli elencati in precedenza, saranno realizzate con volumi di produzione ridotti. I due modelli in questione saranno una coupé sportiva, che potrebbe essere la nuova Alfa Romeo 6C protagonista di alcuni rumors sul finire del 2015, e una nuova spider che dovrà raccogliere l’eredità dell’Alfa Romeo Duetto. Ricordiamo che, in un primo momento, la nuova spider di Alfa Romeo sarebbe dovuta nascere da un progetto comune con Mazda ma la volontà di produrre le nuove Alfa Romeo solo in Italia ha spinto FCA a dar vita al progetto Fiat 124 Spider che arriverà sul mercato in estate.  I due nuovi modelli (coupé e spider) di Alfa Romeo arriveranno nei prossimi anni (dopo il 2017) ma potrebbero essere anticipati da concept car già nei prossimi mesi. In ogni caso, questi due progetti raccoglieranno l’eredità della 4C e della 4C Spider che non avranno eredi diretti.

2016-Alfa-Romeo-6C-front-

Continuate a seguire ClubAlfa.it per tutto il 2016 per ricevere tutti gli aggiornamenti legati alle novità in arrivo per il marchio Alfa Romeo. Già a partire dalla prossima settimana, in occasione del Salone dell’auto di Detroit, potremo essere in grado di conoscere qualche dettaglio in più in merito al futuro del marchio italiano che, in questo 2016, vivrà un momento fondamentale per il suo futuro.

  • paomirtillo88

    Forza Alfa!!

  • lionking

    il SUV sarà un mega successo!

  • Alessandro

    Si ma diamoci una mossa con la Giulia che mi invecchia prima di uscire in strada

  • don vito

    slittamento per il 2028…bla,bla,bla….e diventato ridicolo.

  • orazio.bacci

    Se alla Fiat sono Intelligenti la nuova Alfa Romeo Giulietta,dovrebbero farla Ibrida,la classica altrimenti è sempre all’osteria ha bere!