Fiat X1H, nuovo crossover compatto per il Sud America

di -

Il mercato brasiliano e, più in generale, il Sud America rappresentano delle aree fondamentali per il marchio Fiat impegnato in un processo di crescita che ha come obiettivo il raggiungimento del target di 1.9 milioni di unità vendute all’anno in tutto il mondo. Per espandere ulteriormente la sua presenza in Brasile, Fiat dovrebbe presentare nel corso delle prossime settimane un nuovo crossover compatto basato sulla stessa piattaforma della Fiat Uno, uno dei modelli di riferimento per la gamma Fiat in Brasile e parente stretta della nostrana Fiat Panda.

Secondo quanto rivelato dal magazine brasiliano AutoSegredos, il nuovo crossover compatto di Fiat si caratterizza, per ora, per il nome Fiat X1H ma sul mercato potrebbe arrivare con il nome di Fiat Mille. Per il momento, è ancora molto presto per avanzare ulteriori ipotesi in merito. Il progetto Fiat X1H sarà svelato nel corso dei primi mesi del prossimo anno ed andrà ad affiancare una vasta gamma di auto economiche, compatte e pratiche che rappresentano il vero simbolo di Fiat in Brasile. Il marchio italiano, in Sud America, presenta, infatti, già una gamma molto articolata e il nuovo X1H si affiancherà a molti altre vetture di ampia diffusione: Palio Fire, Novo Uno, Novo Palio e Punto. Il nuovo crossover compatto di Fiat dovrebbe essere commercializzato ad un prezzo, al cambio attuale, di circa 7 mila Euro.

Ricordiamo, inoltre, che in Sud America Fiat porterà, nelle prime settimane del prossimo anno, anche l’interessantissimo nuovo pick-up Fiat Toro, un veicolo che ha riscosso un ampio consenso da parte di pubblico e critica nonostante sia stato svelato solo parzialmente dal brand italiano.

L’importanza del Sud America per il futuro di Fiat

Nonostante il mercato brasiliano stia facendo registrare un fortissimo calo in questo 2015 (le vendite di Fiat sono calate del 36% rispetto allo scorso anno), il marchio italiano continuerà ad investire molto in Sud America, dove i volumi di vendita sono estremamente significativi.

 Nonostante il forte rallentamento del mercato locale, infatti, Fiat chiuderà il 2015 in Brasile con più di 400 mila unità vendute. In Argentina, il secondo mercato sudamericano, il brand italiano chiuderà il 2015 con più di 70 mila unità vendute. Considerando tutto il Sud America, Fiat supererà quota 500 mila unità vendute. In vista del raggiungimento degli obiettivi di vendita del 2018 (1.9 milioni di unità vendute all’anno), il Sud America giocherà un ruolo fondamentale.

Nelle prime settimane del 2016 arriveranno tutti i dati completi sulle vendite internazionali di Fiat. Continuate, quindi, a seguirci per ricevere tutti gli aggiornamenti.

  • don vito

    Bruttino.