La scelta di Alfa Romeo di prorogare il termine del piano industriale dalla fine del 2018 alla metà del 2020 comporta un drastico cambiamento nelle date di presentazione ed arrivo sul mercato dei nuovi modelli. Una delle novità più attese dei prossimi mesi del marchio italiano sarà il nuovo Alfa Romeo D-SUV, il primo SUV del marchio Alfa Romeo che nascerà dalla base dell’Alfa Romeo Giulia.

Se la Giulia debutterà, con tutta la gamma, al Salone di Ginevra per arrivare sul mercato nei mesi successivi, il debutto del nuovo Alfa Romeo D-SUV è ancora un mistero. La scorsa estate, prima dell’annuncio dei ritardi di alcuni modelli, fu lo stesso Sergio Marchionne, amministratore delegato di FCA, a confermare che i lavori di pre-produzione del nuovo Alfa Romeo D-SUV si sarebbero ultimati entro la fine del primo semestre del 2016 con un possibile debutto del veicolo programmato nella seconda parte del prossimo anno.

Lo scenario internazionale, in particolare il mercato cinese, sta attraversando un momento di transizione che potrebbe comportare l’arrivo sul mercato del primo SUV di casa Alfa Romeo nel corso del primo semestre del 2017. Le indiscrezioni, al momento, sono poche ma la data da cerchiare sul calendario è quella del primo di ottobre del 2016 ovvero l’apertura del Salone di Parigi del prossimo anno che potrebbe essere l’evento fieristico scelto da Alfa Romeo per introdurre al pubblico il suo primo SUV. Dal punto di vista tecnico, invece, il primo SUV di Alfa Romeo è già piuttosto delineato. Il veicolo si baserà sulla piattaforma Giorgio a trazione posteriore e condividerà con l’Alfa Romeo Giulia praticamente tutto il comparto delle motorizzazioni. Per ora, il nuovo D-SUV di Alfa Romeo non dovrebbe essere realizzato in versione Quadrifoglio ma sorprese e cambi di programma in merito potrebbero arrivare nei prossimi mesi.

Il futuro di Alfa Romeo, al netto di ritardi e cambi di programma dovuti all’andamento del mercato cinese, dovrebbe registrare il debutto della gamma completa della Giulia a marzo e la presentazione dell’Alfa Romeo D-SUV in autunno. Il primo SUV di casa Alfa Romeo arriverà sul mercato, in ogni caso, non prima del 2017, anno in cui la casa italiana dovrebbe presentare anche la nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta, un progetto fondamentale per il successo commerciale di Alfa Romeo in Europa. I modelli di alta gamma, come la nuova ammiraglia e il SUV di segmento E, non arriveranno prima del 2018. Maggiori informazioni sul futuro di Alfa Romeo, sul nuovo Alfa Romeo D-SUV e sui vari modelli che andranno a completare la gamma del brand italiano potrebbero essere rivelate già ad inizio gennaio, durante l’annuale edizione del Salone dell’auto di Detroit. Alfa Romeo sta riservando una particolare attenzione agli eventi fieristici americani e potrebbe rilasciare dettagli importanti nel corso della fiera di Detroit che lo scorso anno registrò il debutto in anteprima mondiale dell’Alfa Romeo 4C Spider. A novembre, durante il Salone di Los Angeles, la casa italiana ha svelato il primo motore (il 2.0 turbo benzina da 280 CV) che andrà a comporre la gamma di motorizzazioni della nuova Alfa Romeo Giulia. Continuate, quindi, a seguire ClubAlfa.it anche nei primi giorni del 2016 per tutti gli aggiornamenti sulle novità di Alfa Romeo ed, in particolare, sul nuovo D-SUV.