FCA maxi richiamo per Jeep e Dodge

Fca volano i conti. Magneti Marelli, nessuna cessione

Fiat Chrysler Automobiles  ha annunciato un nuovo maxi richiamo per migliaia di Suv prodotti principalmente nel periodo compreso fra il 2011 e il 2012. I marchi interessati sono la Jeep e la Dodge, un nuovo invito a presentarsi in officina per  una serie di problematiche che possono provocare dei possibili incendi ed una anomalia al servosterzo. Per tali motivi i vertici di FCA ha richiamato oltre 570.000 Jeep e Dodge. Ecco di seguito tutti i dettagli sui due nuovi richiami auto.

Primo Richiamo Fiat Chrysler Automobiles

Sono stati annunciati due richiami da parte di Fiat Chrysler Automobiles per oltre 570.000 veicoli prodotti nel periodo compreso tra il 2011 e il 2012.

Un primo richiamo riguarda le Jeep Grand Cherokee prodotte nel periodo che va dal 2011 al 2012 e le Dodge Durango antecedenti alla data di produzione del 12 settembre 2012.

Ricordiamo che nei mesi precedenti erano state richiamate oltre 900.000 unità per la stessa problematica, ovvero una serie di piccoli incendi riscontrati nel vano motore.

Si tratta di un problema riguardante 352.831 veicoli negli Stati Uniti, 26.478 vetture in Canada, 13.037 unità in Messico e 84.330 a livello globale.

La casa automobilistica ha comunicato che a seguito della problematica ad oggi non sono stati riscontrati feriti o decessi.

Secondo richiamo Fiat Chrysler Automobiles

Il secondo richiamo riguarda  60.107 Jeep Compass e Patriot 2015 circolanti negli USA, 5.755 unità in Canada e in Messico e 23.995 distribuite su tutti gli altri mercati.

Il motivo del richiamo è un morsetto fuori posizione che causerebbe una fuoriuscita del fluido del servosterzo, una possibile causa di rischio di incendio.

Per adesso queste indicate sono le sole informazioni diffuse in merito al nuovo richiamo del gruppo italo-americano Fiat Chrysler Automobiles.

La maggior parte dei veicoli richiamati riguarda il mercato degli Usa ma rimaniamo in attesa di conoscere se sono coinvolti anche modelli distribuiti nel nostro paese.

  • beppedelp

    Parlano di “rischio incendio”, ma non c’è un solo caso registrato. Sarà un’altra mossa degli americani in minaccia a un’altra multa salata?

    • cristiano costantini

      La parola usata è “rischio” che non significa necessariamente un fenomeno gia accaduto e che può reiterarsi. Quindi, per prevenire un’eventuale incendio, fanno un richiamo, altrimenti, negli USA, le multe per inadempienza sulla sicurezza delle vetture, sono davvero molto salate. Anche sulle navi ci sono i salvagente, ma mica perchè la crociera precedente era affondata, bensì perchè la prudenza, o come direbbero i medici “prevenire è meglio che curare”, non è mai troppa.

  • Alessandro

    Gli americani sono paranoici e furbi allo stesso tempo infatti incassano bei soldi con le multe

  • paomirtillo88

    Finché sono solo richiami credo sia un bene, significa che fca ha un livello di guardia e attenzione molto alto!!