Alfa Romeo SUV: Nuovo rendering, uscita posticipata al 2017

di -

La conferma definitiva del ritardo nell’arrivo di alcuni modelli futuri di Alfa Romeo, che potrà contare su di una gamma completa soltanto nel 2020 e non più nel 2018, riaccende l’interesse sul nuovo Alfa Romeo SUV, ovvero il SUV di segmento D che rappresenta il secondo modello del piano di rilancio del marchio italiano. Basato sulla stessa piattaforma dell’Alfa Romeo Giulia, con cui condividerà anche la gamma di motorizzazioni, il nuovo SUV di Alfa Romeo è protagonista in queste ore di un nuovo rendering realizzato da LP Design, proposto in testa all’articolo, che riaccende l’attesa in merito alla futura uscita sul mercato della vettura.

Alfa Romeo SUV, uscita posticipata al 2017?

Il nuovo Alfa Romeo SUV sarà però il primo modello della “nuova Alfa Romeo” ad essere ritardato a causa delle incertezze del mercato cinese e di una rete di distribuzione e vendita che ancora non ha raggiunto i livelli di qualità ed efficienza attesi da FCA. 

Nei mesi scorsi, Sergio Marchionne confermò il completamento dei lavori di pre-produzione del primo SUV di Alfa Romeo per la fine del primo semestre del 2016, un dato che avrebbe confermato l’arrivo sul mercato del veicolo nel corso del secondo semestre del prossimo anno. La scelta di estendere la fine del piano industriale dal 2018 al 2020 comporta, come primo effetto, il ritardo nell’arrivo sul mercato del nuovo Alfa Romeo SUV che, a questo punto, potrebbe essere presentato sul finire del prossimo anno e, come avvenuto con la Giulia, arrivare sul mercato molti mesi dopo, nel corso del 2017. Per ora, indicazioni precise sulle tempistiche di arrivo sul mercato del nuovo SUV del marchio italiano non sono ancora disponibili ma, ad oggi, appare piuttosto difficile un arrivo in concessionaria del SUV nel 2016.

Stando a quanto emerso in questi ultimi giorni, il mese di gennaio sarà il momento chiave per il futuro di Alfa Romeo. Nel corso del primo mese del 2016, infatti, sarà lo stesso Sergio Marchionne a chiarire, in modo definitivo, i cambi di programma di Alfa Romeo confermando, quindi, l’arrivo del nuovo SUV di segmento D per il prossimo 2017. Come già anticipato nei giorni scorsi, il ritardo del nuovo SUV, a cui dovrebbe accompagnarsi anche il ritardo della nuova ammiraglia di segmento E e del secondo SUV, sempre di segmento E, potrebbe comportare un’accelerazione nei tempi di sviluppo della nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta che potrebbe arrivare in anticipo sul mercato al fine di garantire ad Alfa Romeo un primo incremento nelle vendite in Europa. La Giulietta ricoprirebbe, quindi, il ruolo di punto di riferimento, forse anche più della Giulia, per la crescita futura sul mercato europeo di Alfa Romeo. Continuate a seguire ClubAlfa.it per tutte le novità legate al piano industriale di Alfa Romeo ed ai nuovi modelli in arrivo nei prossimi mesi.

  • Alfonso

    Credo che non si scosterà tanto da questo rendering…..molto ma molto bello..Evoque comincia a tremare….

  • Riccardo Avella mieu que la Giulia encore 😳😳😳😳😍😍😍😍😍

  • Bella 😉

  • don vito

    Il rilancio nel 2026….