F1: Rosberg pole, terzo Raikkonen. Vettel sedicesimo

F1: Rosberg pole, terzo Raikkonen. Vettel sedicesimo

Prima fila per la Mercedes nell’ultimo Gran Premio di F1 della stagione di Abu Dhabi, con Nico Rosberg che ha conquistato la pole position davanti campione del mondo e compagno di squadra, Lewis Hamilton. Terzo posto per la Ferrari di Kimi Raikkonen. Male l’altra Rossa di Sebastian Vettel, solo sedicesimo.

F1 Abu Dhabi 2015 griglia partenza

Il pilota tedesco della Mercedes, Nico Rosberg, ha girato in 1’40″237, centrando la pole position numero 22 della sua carriera e la settima in stagione.

In seconda posizione il compagno di squadra Lewis Hamilton mentre in seconda fila si posizionano Kimi Raikkonen su Ferrari e Sergio Perez con la Force India.

Quinto posto per Daniel Ricciardo a bordo della Red Bull, sesto per Valtteri Bottas su Williams mentre in quarta fila Nico Hulkenberg su Force India e Felipe Massa su Williams.

A chiudere la top ten Daniil Kvyat a bordo della Red Bull e Carlos Sainz con la Toro Rosso.

F1 Ferrari bene Raikkonen, male Vettel

In casa Ferrari, come anticipato, buon terzo posto in griglia per Kimi Raikkonen mentre molto male  Sebastian Vettel: eliminato nel corso del Q1, domani partirà dalla sedicesima posizione.

Il tedesco della Ferrari, dopo essere rientrato in pista con gomme supersoft per l’ultimo giro,  non è riuscito a migliorare il suo tempo ed è rimasto fuori dal secondo turno di qualifiche per soltanto 12 millesimi.

Eliminato, oltre a Sebastian Vettel, l’ex ferrarista Fernando Alonso con la McLaren.

 Vettel ha spiegato la sua prova negativa: “Non c’è stato alcun problema tecnico, tutto andava secondo i piani, siamo usciti con le supersoft ma abbiamo pensato che il giro con le soft fosse sufficiente e abbiamo deciso di troncare il secondo tentativo. Credo che ci sia sempre l’opportunità di fare bene, abbiamo una macchina veloce, anche meglio in gara rispetto al giro singolo. Sarà più difficile partendo da dietro ma potrebbe essere una gara divertente. Oggi non è andata al meglio ma vedremo come andrà la gara, cosa faranno gli altri. Peccato avevo una bella velocità, è stato un errore nostro”.

Soddisfazione invece per Kimi Raikkonen: “Nessun segreto, la macchina è andata bene per tutto il week end, semplicemente ho cercato di fare un giro migliore all’ultimo momento. Il mio giro è stato sufficiente per stare davanti a Perez ma non per arrivare davanti alle Mercedes'”.

A seguire la griglia di partenza del GP di Abu Dhabi, ultimo atto della stagione di F1 2015:

1) Rosberg 2) Hamilton 3) Raikkonen 4) Perez 5) Ricciardo 6) Bottas 7) Hulkenberg 8) Massa 9) Kvyat 10) Sainz 11) Verstappen 12) Button 13) Maldonado 14) Nasr 15) Grosjean 16) Vettel 17) Alonso 18) Ericcson 19) Stevens 20) Merhi.