Alfa Romeo Giulietta TCR 2016 ufficiale

Alfa Romeo Giulietta TCR 2016 ufficiale

L’azienda Romeo Ferraris ha reso noto le prime immagini dell’Alfa Romeo Giulietta, gamma TCR Series. L’obiettivo inizialmente era partecipare all’ultima gara del campionato TCR, in programma domenica prossima 22 novembre sul circuito di Macao. Le previsioni però dei vertici della società italiana si sono rivelate troppo ottimistiche al riguardo e per adesso si continuerà con la fase di test in Italia.

Test Alfa Romeo Giulietta TCR 2016

Le prime uscite della Alfa Romeo Giulietta TCR 2016 sono state portate a termine nel corso della prima settimana di novembre. Come anticipato, era in programma di spedire l’auto a Macao per prendere parte all’ultimo evento della TCR International Series.

“Purtroppo i piani si sono rivelati più ottimisti e ovviamente non vogliamo rischiare di correre su una pista difficile come Macao senza aver accumulato l’esperienza necessaria. E’ stato un lavoro lungo e durissimo e volevamo portare in pista la Giulietta prima del finale di stagione. La vettura è ora pronta e abbiamo già testato il motore con risultati promettenti. Ora potremo intraprendere lo sviluppo tecnico in pista”. Ecco quanto dichiarato da Mario Ferraris.

Alfa Romeo Giulietta TCR 2016 ufficiale

La Giulietta TCR dunque rimarrà ancora in Italia per proseguire la fase di test sotto la supervisione di Mario Ferraris e Salvatore Tavano.

L’obiettivo della società è di mandarne in produzione 10 esemplari entro il mese di aprile 2016.

Giulietta TCR specifiche e prezzi

Per quanto riguarda il prezzo di vendita stimato della vettura, dovrebbe essere intorno ai 100mila euro.

Con riferimento alle caratteristiche tecniche della nuova Giulietta TCR, oltre alla trazione anteriore, si presenta con dimensioni pari a una lunghezza di 4351 mm, una larghezza di 1950 mm e un passo di 2659 mm.

Fra le altre specifiche troviamo, tra l’altro, un cambio Sadev a 6 marce, sospensioni anteriori McPherson, sospensioni posteriori multilink, freni anteriore a 6 pistoni con dischi da 378 mm e freni posteriori a 4 pistoni con dischi da 290 mm.

  • Alessandro

    Una vera bomba da corsa…..