Alfa Romeo Giulia, svelati i motori benzina e diesel della versione base

di -

Il ritardo con cui la nuova Alfa Romeo Giulia debutterà sul mercato internazionale non ferma i rumors e le indiscrezioni sulla nuova berlina di casa Alfa Romeo che sarà protagonista della prossima edizione del Salone di Ginevra, in programma nel marzo del 2016, che segnerà il debutto della gamma completa che andrà ad affiancarsi alla Giulia Quadrifoglio, vera e propria protagonista della seconda parte del 2015 per il mondo dei motori.

In queste ore, a riaccendere l’attenzione sulla gamma completa dell’Alfa Romeo Giulia ci pensa la ben nota pagina Facebook Alfa Romeo Project 952 che ha rilasciato nuove informazioni, decisamente dettagliate, sui motori benzina e diesel che andranno a costituire il listino della futura berlina della casa italian. Ricordiamo che già nelle scorse settimane, le motorizzazioni dell’Alfa Romeo Giulia furono al centro di diversi rumors. alfa romeo giulia

Alfa Romeo Giulia, i motori turbodiesel

Stando a quanto emerso sino ad ora, la nuova Alfa Romeo Giulia potrà contare su di un motore 2.2 JTDM turbodiesel che, come mostra l’immagine pubblicata qui di sopra, dovrebbe essere declinato in tre differenti livelli di potenza: 150, 180 e 210 CV. Evidenziamo come il documento indichi la potenza in HP (Cavallo vapore britannico) e non nel più consueto CV (Cavallo vapore), la differenza tra le due unità di misure è comunque ristrettissima (1CV=1,013HP). La gamma dei motori diesel della nuova Alfa Romeo Giulia potrà contare sia su di un cambio manuale a 6 rapporti (MTX) che su di un automatico ad otto rapporti (ATX). La trazione sarà posteriore anche se la variante con motore 2.2 JTDM da 210 CV dovrebbe essere realizzata anche con trazione integrale. 

Alfa Romeo Giulia, la gamma di motori benzina

Per quanto riguarda la gamma di motori a benzina troviamo, invece, il 2.0 turbo benzina Global Medium Engine, una nuova famiglia di propulsori che debutteranno proprio con la Giulia, che sarà declinato in tre step di potenza. La versione entry level avrà una potenza di 200 CV mentre le restanti due versioni, che saranno disponibili anche con la trazione integrale, potranno contare, rispettivamente, su di una potenza massima di 250 e 280 CV. Tutti le versioni dell’Alfa Romeo Giulia con motore Global Medium Engine da 2.0 litri dovrebbero poter contare soltanto sul cambio automatico ad otto rapporti. Naturalmente a completare la gamma troviamo il 2.9 litri V6 di derivazione Ferrari in grado di erogare una potenza massima di 510 CV che sarà installato sotto al cofano dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. 

Per il momento non ci resta che attendere ulteriori conferme in merito alle future motorizzazioni che andranno a comporre la gamma completa dell’Alfa Romeo Giulia. Purtroppo Alfa Romeo ha deciso di non rivelare alcuna informazione in merito ai motori della sua nuova berlina di segmento D prima della data del debutto della gamma completa che, come detto, sarà presentata al Salone di Ginevra del prossimo mese di marzo. Sino ad allora, in ogni caso, nuovi rumors ed indiscrezioni continueranno ad emergere con l’obiettivo di anticipare tutti i dettagli del progetto. Continuate a seguirci per saperne di più.

  • Mario del Nibletto

  • E il 3.0 Diesel?

    • Marceruben

      arriverà più avanti…

  • Laura Malefica Bartocci Mi potrei accontentare anche del 2.0 base da 200cv 🙌🏻🙌🏻🙌🏻😂😂😂

  • Marceruben

    Io mi accontenterei della versione benzina 2000 da 280 hp…….Ma mi soddisferò della Quadrifoglio !!!

  • paomirtillo88

    Finalmente qualche info nuova ed ottima!! Forza Giulia!!