Mercato auto vendite +8,6%, Jeep vola

Jeep vola negli USA a novembre

Le vendite di auto in Italia in ottobre continuano a crescere raggiungendo quota 132.929 vetture nuove immatricolate, in crescita dell’8,56 per cento sull’analogo periodo dello scorso anno. È quanto emerso dai dati diffusi dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Nel corso dei primi dieci mesi del 2015 sono state vendute in Italia 1.330.005 auto, un dato in crescita del 14,67 per cento sullo stesso periodo dello scorso anno. In aumento anche le vendite tra privati (+13,6 per cento) mentre è in calo il noleggio (-4,4 per cento).

Immatricolazioni FCA ottobre 2015

Molto bene Fiat Chrysler Automobiles in Italia, con le vendite che superano il mercato in ottobre, registrando  un incremento del 10,8 per cento.

Le immatricolazioni del gruppo sono state 36.700 unità, per una quota di mercato del 27,6 per cento e con un incremento di 0,6 punti percentuali rispetto allo scorso anno.

Da segnalare in ottobre l’ottimo risultato di Jeep che ha raddoppiato le vendite (+ 102,2 per cento) e che cresce del 234,6 per cento nel corso dell’anno ( 24.700 unità vendute). Sono state quasi 2.600 le immatricolazioni nel mese per una quota all’1,9 per cento, in crescita di 0,9 punti percentuali.

Risultati positivi anche per il brand Fiat (+16 per cento). Sempre molto bene la Panda, la più venduta in assoluto, ma anche i modelli della Punto, della Ypsilon, della 500X e della 500L, tutti nella top ten.
La quota del marchio è aumentata di 1,3 punti percentuali al 20,8 per cento. Nell’anno Fiat ha immatricolato quasi 278 mila vetture, il 14,5 per cento in più rispetto ai primi dieci mesi del 2014, per una quota del 20,9 per cento.

Lancia in ottobre ha registrato quasi 4.200 vendite per una quota del 3,15 per cento. Nei primi dieci mesi sono state immatricolate quasi 48 mila vetture, con una quota del 3,6 per cento. Regina del brand naturalmente la Ypsilon, la terza auto più venduta in Italia in ottobre.

Alfa Romeo ha immatricolato poco meno di 2.300 vetture per una quota pari all’1,7 per cento. Nei primi dieci mesi del 2015 sono state consegnate 26 mila vetture, per una quota dell’1,95 per cento.

Motorizazzioni e stime 2015-2016

Per quanto riguarda le motorizzazioni, Diesel e benzina portano la rispettiva quota di mercato al 55,6 per cento e al 32 per cento del totale.

In flessione le vetture a GPL (-30 per cento) e a metano (-33,3 per cento).

Con riferimento alle previsioni di mercato per l’anno 2015, si stima una crescita di circa il 14,7 per cento a quota 1.560.000 unità, praticamente 200mila auto in più rispetto al computo totale delle vendite del 2014.

Per le immatricolazioni dell’anno 2016, secondo l’UNRAE, l’Associazione della Case automobilistiche estere in Italia, al momento le previsione sono orientate verso quota 1.640.000 unità.