La chiusura del terzo trimestre del 2015 e l’arrivo dei dati di vendita completi per il mercato europeo sono l’occasione per Jeep di celebrare il miglior mese di settembre di sempre in Europa per il marchio che, da brand di nicchia, si sta gradualmente trasformando sino a diventare il secondo marchio in termini di unità vendute in Europa di FCA ed una solidissima realtà di tutto il mercato delle quattro ruote del nostro continente.

Leggi anche – Mercato Auto, in Europa vendite in crescita a settembre (+9.8%). Bene FCA (+15%)

Come evidenzia il comunicato stampa diffuso da Jeep Italia in queste ore, il marchio americano ha realizzato il 23esimo mese di crescita consecutiva nella regione EMEA ed il secondo miglior mese, in assoluto, in termini di unità vendute all’interno dell’area EMEA. A rendere ancora più significativo il tutto, Jeep ha realizzato anche il miglior risultato mensile e trimestrale mai raggiunto per tutti i principali paesi europei. Il successo di Jeep in Europa (Area UE + Efta) è oramai sotto gli occhi di tutti. A settembre sono state immatricolate 8.550 unità, di cui ben 2.454 in Italia, con una crescita del +132.5% rispetto allo scorso anno. Nell’area EMEA, che oltre all’Europa comprende anche il medio oriente e l’Africa, la crescita percentuale nel 2015 è del +75% e le vendite totali si attestano a 87.226 unità. Ricordiamo che l’obiettivo commerciale, fissato dal piano industriale di FCA, per Jeep da raggiungere entro il 2018 è rappresentato dal target delle 200 mila unità vendute all’anno che, considerando i dati di questo 2015, sembrano essere davvero alla portata.

Jeep Renegade, un successo inarrestabile per il crossover prodotto a Melfi

Il successo europeo di Jeep è legato a doppio filo alla Jeep Renegade, il crossover compatto prodotto a Melfi in parallelo alla Fiat 500X, che sta contribuendo in misura determinate alla radicale trasformazione del brand. Con  5.300 unità vendute, la Renegade rappresenta il 62% delle Jeep vendute a settembre in Europa. Se consideriamo i primi nove mesi del 2015, il crossover di casa Jeep fa registrare un totale di  40.228 unità vendute. La Jeep Renegade rappresenta il 61% delle vendite di Jeep nel 2015 in Europa. A fine anno, il crossover del brand americano realizzato a Melfi dovrebbe superare piuttosto agilmente la quota di 50 mila unità prodotte.

A sostenere la Renegade nel programma di crescita di Jeep troviamo anche la Cherokee, un modello con enormi margini di miglioramento dal punto di vista commerciale che ha chiuso i primi nove mesi dell’anno in corso con una crescita del +80% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno raggiungendo, per altro, una crescita a tre cifre ben tre mercati: +115,7% in Italia, +113,4% nel Regno Unito e +109,9% in Spagna. Continuate a seguirci anche nei prossimi giorni per seguire passo passo il processo di crescita di Jeep in Italia ed in Europa.

  • Alessandro

    Lo credo che vende tanto questo marchio, le auto (suv) sono molto belle e poi lo sappiamo che gli italiani esterofili basta che vedano un marchio a loro avviso non italiano allora si fiondano a comprarlo e magari quando un domani si accorgono che è assemblato a Melfi da operai italiani non lo comprano più! Gli italiani vivono di falsi preconcetti, basta sentire i commenti in difesa di VW sul dieselgate

  • lionking

    Ma sono proprio felice di questa cosa. Il 23* mese consecutivo di vendite positive.

    • paomirtillo88

      Non è da tutti. La strada è proprio quella giusta!!