Alfa Romeo, anche a settembre calano le vendite in Europa

di -

Nonostante gli eccellenti risultati ottenuti in questi ultimi mesi da Alfa Romeo in Italia, il marchio italiano continua a navigare in cattive acque, in attesa dell’arrivo sul mercato della nuova Alfa Romeo Giulia che, secondo gli ultimi rumors, arriverà in versione completa soltanto nel corso della prossima estate. In Europa, infatti, le vendite di Alfa Romeo si stanno riducendo di mese in mese, con un interesse sempre meno forte da parte della clientela verso le vetture attualmente in gamma, la Giulietta e la MiTo (la 4C, naturalmente, rappresenta un’eccezione).

Leggi anche – Alfa Romeo Giulietta, prezzi e promozioni per il mese di ottobre

In attesa dei dati di vendita completi relativi a tutti i paesi dell’Europa, i risultati di vendita di Alfa Romeo nei principali mercato continentali a settembre sono decisamente poco incoraggianti con un calo generalizzato e piuttosto consistente. In Francia, secondo mercato europeo per Alfa Romeo, le vendite a settembre sono risultate pari a 554 unità con un calo del -13% rispetto allo scorso anno. Il dato parziale del 2015 segna un calo del -19% con 4.625 unità vendute.

In Germania, a settembre, il calo è del -23.7% con appena 190 vetture immatricolate. Da inizio anno, Alfa Romeo ha distribuito 2.156 unità sul mercato tedesco con un calo del -13% rispetto allo scorso anno. Risultati analoghi in Spagna dove le vendte del marchio italiano a settembre sono risultate pari ad appena 151 unità con un calo del -17% rispetto allo scorso anno. Da inizio anno a fine settembre, in Spagna, Alfa Romeo ha venduto 2.095 unità con un calo del -12% rispetto allo stesso periodo del 2014. Chiudiamo l’analisi delle vendite di Alfa Romeo nei principali mercati europei con il Regno Unito dove, a settembre, Alfa Romeo ha venduto 878 unità con un calo del -13.4% rispetto allo scorso anno. Il dato parziale del 2015 evidenzia un totale di unità vendute pari a 3.924 ed un calo del -12.1% rispetto allo scorso anno. In totale, considerando i quattro principali mercati europei, Italia esclusa, Alfa Romeo ha venduto nei primi 9 mesi del 2015 appena 12800 unità. Nello stesso periodo di tempo, in Italia, il marchio ha distribuito un totale di 23.682.

A settembre, Alfa Romeo ha presentato un paio di novità per la sua Alfa Romeo Giulietta che può contare sul nuovo allestimento Sprint Speciale e sul nuovo motore 1.6 JTDM da 120 CV Euro 6. Sia il nuovo allestimento che il nuovo motore sono già disponibili in diversi mercati europei e, a partire dal mese di ottobre, potrebbero contribuire, si spera almeno, ad un incremento delle performance commerciali del marchio che, per almeno altri sei mesi, ma come detto in precedenza potrebbero essere di più, dovrà continuare a cavarsela con le sole Giulietta e MiTo in attesa dell’arrivo della nuova Alfa Romeo Giulia. Ricordiamo, infine, che nel primo trimestre del 2015, probabilmente al Salone di Ginevra, Alfa Romeo dovrebbe svelare il restyling della Giulietta e della MiTo con l’obiettivo di dare nuova linfa alle vendite delle due vetture che, oramai, iniziano a sentire il peso degli anni.

Ricordiamo che il prossimo 16 di ottobre arriveranno i dati di vendita completi sulle vendite di Alfa Romeo in tutti i mercati dell’Unione Europa. Continuate a seguirci per saperne di più.

  • Ma se giorni fa leggevo tutto il contrario!

    • Si appunto leggevo un +15%

    • Mha

    • Könz von Lannisteringen

      Hai letto bene, tranquillo. Soltanto che quelli di una settimana erano i dati con le stime di crescita relativi esclusivamente al mercato italiano.
      Qui si parla di tutta l’Europa, che è poi l’indicatore più importante per l’effettivo stato di salute di questo povero marchio…

  • bahamut88

    Non basta il nome se fai auto brutte, e lo dico a malincuore. Meno male che la Giulia è bellissima, ma manca ancora diverso tempo.

    • Paolo Guidi

      Il problema è che in questo momento ci sono solo 2 modelli e sono sul mercato già da discreto tempo e non basta fare versioni nuove per mantenere alta l’attenzione del mercato e non sono d’accordo che sono brutte anzi tutt’altro e che gli anni passano anche per loro tutto qui ma tra poco ……

      • DavidOne H. L. di Calderonia

        quotissimo.