Il brand Maserati sta vivendo un 2015 in chiaro scuro tanto che gli stessi dirigenti dell’azienda italiana hanno definito questo periodo come “un anno di transizione” in attesa della grande novità del prossimo 2016, il nuovo SUV Maserati Levante che sarà presentato in via ufficiale al Salone di Ginevra di marzo per poi debuttare sul mercato internazionale nelle settimane successive. Compito del Levante sarà quello di rilanciare le vendite di Maserati che, in attesa dei dati completi sul terzo trimestre, evidenziano un sostanziale calo nel 2015 con il primo semestre chiuso con una flessione del -11% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

C’è un mercato in particolare dove Maserati non sembra conoscere crisi, l’Italia. Nel nostro paese, infatti, il marchio Maserati ha appena chiuso un settembre da record assoluto consegnando un totale di 136 vetture e registrando una crescita percentuale rispetto al settembre del 2014 pari al +41.6%. Se consideriamo il dato parziale 2015, ovvero il periodo compreso tra gennaio e settembre, Maserati ha venduto in Italia un totale di 1.098 migliorando del 10.69% i risultati ottenuti nello stesso periodo del 2014. In attesa del debutto del Levante, la regina indiscussa delle vendite di casa Maserati, non solo in Italia, è senza alcun dubbio la Maserati Ghibli, una vettura in grado di mettere insieme risultati commerciali davvero straordinari. Da inizio anno, in Italia sono già state distribuite ben 926 unità di Maserati Ghibli con una crescita percentuale del +10.2% rispetto allo scorso anno. Bene anche la Maserati Quattroporte che, con 110 unità vendute, migliora del +5% i risultati del periodo gennaio-settembre del 2014.

Leggi anche: Maserati Levante, presentazione in pubblico al Salone di Ginevra, produzione al via a febbraio

Purtroppo per Maserati il 2015, come detto anche in precedenza, si sta rivelando essere un anno di transizione a causa del rallentamento delle vendite del marchio in Cina che rappresenta, con circa il 25% delle vendite totali del brand, il secondo mercato mondiale, dopo gli Stati Uniti, per Maserati. E’ chiaro che il lancio commerciale dell nuovo SUV Maserati Levante, che arriverà praticamente in contemporanea in tutti i principali mercati internazionali, garantirà un netto upgrade dei risultati di vendita del brand italiano. L’obiettivo di Maserati è raggiungere un volume di produzione di circa 20-25 mila unità all’anno per il Levante che permetteranno di incrementare notevolmente le 36 mila unità vendute nel 2014 dal marchio che, ricordiamo, ha già fissato il target di 75 mila unità vendute all’anno da raggiungere, come sottolinea il piano industriale di FCA, entro il 2018. Per nuovi aggiornamenti sulla questione delle vendite di Maserati, non ci resta che attendere i prossimi giorni o, al massimo, le prossime settimane  quando arriveranno i dati completi relativi al terzo trimestre del 2015.