Alfa Romeo Giulietta e MiTo restyling, debutto rimandato al Salone di Ginevra 2016?

di -

La nuova apparizione in pubblico al Salone di Francoforte 2015 dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio con l’annuncio dell’incredibile tempo di 7 minuti e 39 secondi al Nurburgring ha fatto passare in secondo piano la delusione per l’assenza di alcune novità che l’azienda italiana avrebbe dovuto presentare nel corso della fiera tedesca. Oltre alla gamma completa della Giulia, le grandi assenti a Francoforte sono le nuove Giulietta restyling e MiTo restyling, ovvero le nuove versioni delle due vetture di casa Alfa Romeo che, in quest’estate sono state avvistate da numerose foto spia in strada durante alcuni test drive.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, 7 minuti e 39 secondi al Nurburgring [Ufficiale]

Alfa Romeo non ha presentato alcuna novità per le sue Giulietta e MiTo rimandando, quindi, qualsiasi aggiornamento della gamma ai prossimi mesi. Nelle scorse settimane, i rumors in merito all’arrivo di nuove serie speciali e di un restyling della carrozzeria, ispirato al design della nuova Giulia, sono stati numerosi ma Alfa Romeo sembra aver rimandato il debutto dei due restyling. A questo punto, in attesa di ulteriori conferme, possiamo ipotizzare che l’edizione 2016 del Salone di Ginevra, in programma ad inizio marzo, porterà con sé tantissime novità per casa Alfa Romeo. Nella giornata di ieri, infatti, è stato annunciato in via ufficiale che la gamma completa della Giulia debutterà in pubblico, a poche settimane dall’avvio della commercializzazione in Europa, proprio nel corso della prossima edizione del Salone di Ginevra che potrebbe diventare la sede prescelta da Alfa Romeo per presentare i nuovi restyling di Giulietta e MiTo che, come visto nei giorni scorsi, non dovrebbero presentare particolari novità tecniche limitando le novità ad un leggero facelift in grado di accompagnare le due vetture nell’ultima parte della loro carriera. Ricordiamo che se per la MiTo, al momento, non è prevista un’erede, almeno sino al 2018, la Giulietta dovrebbe rinnovarsi, probabilmente nel 2017, con il debutto di una nuova generazione che, sfruttando una versione accorciata della piattaforma Giorgio della Giulia, potrà contare anche sulla trazione posteriore oltre che su di una di motorizzazioni dal marcato carattere sportivo. Con il debutto della Giulia e dei restyling di MiTo e Giulietta nel corso della prossima primavera, i prossimi mesi per Alfa Romeo si caratterizzeranno, di fatto, come una lunghissima attesa che ci condurrà al via effettivo del piano di rilancio del marchio che, ricordiamo, ha come obiettivo il raggiungimento del target delle 400 mila unità vendute all’anno entro il 2018.

E’ bene sottolineare, in conclusione, che i piani di Alfa Romeo non sono ancora noti ed, al momento, non vi sono dichiarazioni ufficiali da parte dell’azienda. Qualche sorpresa potrebbe quindi arrivare già nelle prossime ore. Ulteriori informazioni in merito alle novità future per la gamma Alfa Romeo dovrebbero arrivare, senza alcun dubbio, nel corso dei prossimi giorni o, al massimo, nel corso delle prossime settimane. Restate su ClubAlfa.it per seguire tutti gli aggiornamenti.