Jeep Renegade, richiamo di 7.810 unità negli USA per rischio hacking

di -

Ancora un richiamo per FCA ed ancora per problemi di sicurezza informatica dei sistemi multimediali. Dopo il maxi richiamo della Jeep Cherokee di qualche mese fa, questa volta è il turno del crossover compatto Jeep Renegade protagonista del suo primo richiamo ufficiale della carriera che vede coinvolte ben 7.810 unità del modello prodotte nel 2015 nello stabilimento di Melfi in parallelo alla Fiat 500X. Tutte le unità di Jeep Renegade oggetto del richiamo sono state vendute negli USA e presentano il sistema multimediale Uconnect con radio touchscreen da 6,5 ​​pollici. Questi modelli presentano una vulnerabilità software che, potenzialmente, potrebbe mettere a serio rischio la sicurezza degli utenti. Un possibile hacker, infatti, potrebbe essere in grado di prendere il controllo di diverse componenti, anche meccaniche, della Jeep Renegade semplicemente sfruttando una connessione wireless o attraverso un CD, contenente virus realizzati ad-hoc, inserito nel lettore multimediale del crossover. Jeep Renegade we

Per il ora, come detto in precedenza, il problema di questa falla software sembra essere piuttosto limitato visto e considerando che Fiat Chrysler Automobiles ha richiamato poco meno di 8 mila unità. Si tratta di un numero sicuramente molto importante ma decisamente inferiore alle vendite complessive della Renegade che, soltanto in Italia, ha già superato quota 15 mila unità vendute nel 2015 e negli USA, dove al momento sono stati avviati i richiami, ha quasi superato quota 30 mila unità vendute dal marzo di quest’anno. I modelli entry level della Renegade in Italia, ovvero quelli dotati degli allestimenti Sport e Longitude, presentano un sistema multimediale con display da 5 pollici che, al momento, sarebbe al sicuro da possibili attacchi hacker. Per quanto riguarda gli altri modelli, che montano un sistema multimediale con display da 7 pollici, per ora non ci sono informazioni precise ma al momento, come detto, il richiamo riguarda soltanto gli USA e non le versioni europee del crossover.Jeep Renegade 15In ogni caso, possiamo essere sicuri che, dopo il caos generato dal maxi richiamo dei mesi scorsi della Jeep Cherokee, Fiat Chrysler Automobiles sta analizzando con estrema attenzione tutti i sistemi multimediali di vetture montati sulla sua vasta gamma e provvederà, eventualmente, a procedere ad un nuovo richiamo per eliminare eventuali falle nella sicurezza del software di uno dei suoi modelli. E’ bene sottolineare, in ogni caso, che al momento non sono stati registrati incidenti di alcun tipo che hanno visto come protagonista uno degli esemplari di Renegade oggetti del nuovo richiamo annunciato oggi da Jeep e Fiat Chrysler Automobiles, segno che si tratta di un problema scoperto in tempo e già pronto per essere risolto con un aggiornamento del software della vettura. Jeep Renegade

Maggiori informazioni legate ai futuri richiami di FCA e della Jeep Renegade arriveranno, senza alcun dubbio, nel corso dei prossimi giorni o, al massimo, nel corso delle prossime settimane. Continuate, quindi, a seguirci per saperne di più su questo argomento e fateci sapere cosa ne pensate sul caso della falla di sicurezza del software della Renegade commentando l’articolo tramite il box commenti qui di sotto o dalla nostra pagina Facebook ufficiale che vi invitiamo a seguire giornalmente per tutti gli aggiornamenti sul mondo Alfa Romeo e FCA.