Alfa Romeo Giulietta e MiTo, il restyling arriverà solo nel 2016?

di -

Alfa Romeo Giulia 2Il debutto dell’Alfa Romeo Giulia è soltanto il primo passo del programma di rinnovamento di Alfa Romeo che, in attesa dell’arrivo dei nuovi modelli che si affiancheranno alla berlina di segmento D presentata ad Arese a giugno, prevede anche un restyling per l’Alfa Romeo Giulietta e l’Alfa Romeo MiTo, oramai entrambe entrate nella parte finale della loro carriera. Secondo diverse indiscrezioni emerse nelle scorse settimane, il restyling della Giulietta e della MiTo dovrebbe essere presentato in pubblico nel corso del Salone dell’auto di Francoforte, in programma nella seconda metà del mese di settembre. Il condizionale è d’obbligo poiché Alfa Romeo non ha rivelato, sino ad ora, alcun dettaglio ed oggi nuove indiscrezioni riportano un debutto dei due due versioni aggiornate di Giulietta e MiTo soltanto nel 2016. Secondo questi nuovi rumors, infatti, il restyling dell’Alfa Romeo Giulietta e dell’Alfa Romeo MiTo arriverà soltanto ad inizio 2016 con la presentazione che potrebbe arrivare ad inizio marzo al Salone di Ginevra 2016 e la commercializzazione che potrebbe avere inizio già entro la fine del primo trimestre del prossimo anno. In attesa di una conferma da Alfa Romeo, non possiamo che raccogliere quest’indiscrezione senza però tralasciare la possibilità che la Giulietta restyling e la MiTo restyling debuttino in pubblico a settembre, durante il Salone di Francoforte.

Alfa Romeo MiTo, rendering di una possibile nuova generazione

Le nuove versioni dell’Alfa Romeo Giulietta e della MiTo, infatti, non  dovrebbero presentare particolari novità rispetto ai modelli già oggi in commercio. Per entrambi i modelli, infatti, è prevista l’introduzione del nuovo logo Alfa Romeo, presentato in parallelo alla nuova Giulia, e poche modifiche alla carrozzeria in grado di avvicinare, anche se solo in parte, il design delle due vetture ad alcune scelte estetiche che caratterizzano la nuova berlina di segmento D di casa Alfa Romeo. Considerando che sia la Giulietta che la MiTo sono due vetture prossime alla fine della loro carriera, in particolare la MiTo, Alfa Romeo non ha previsto alcuna novità di natura tecnica e meccanica.

Alfa Romeo MiTo restyling 1
Foto spia di un prototipo della nuova MiTo restyling

Con il nuovo listino, valido da luglio, la casa italiana ha ridotto drasticamente il numero di varianti dell’Alfa Romeo MiTo che difficilmente riceverà alcuna novità in futuro. Discorso simile per la Giulietta che, dopo il debutto della serie speciale Collezione, potrebbe, al massimo, registrare l’arrivo di un nuovo allestimento che però non dovrebbe aggiungere particolari novità per quanto riguarda la gamma di motorizzazioni. Ciò che è certo è che Alfa Romeo, in queste settimane, sta lavorando sul restyling dei suoi due modelli. L’effettiva data di presentazione però non è ancora nota e, probabilmente, non lo sarà prima dell’inizio del Salone di Francoforte, al via tra due settimane. In quell’occasione sapremo se il restyling di Giulietta e MiTo debutterà già in autunno o se sarà necessario attendere il prossimo anno per registrare qualche novità per le due vetture. Ulteriori informazioni in merito alle novità in arrivo per Alfa Romeo arriveranno, senza alcun dubbio, nel corso delle prossime ore o, al massimo, nel corso dei prossimi giorni. Continuate, quindi, a seguirci per saperne di più su tutti gli sviluppi relativi al restyling di MiTo e Giulietta.

  • Alfonso

    Una mia curiosità.Chi sa spiegarmi come mai il prezzo della 4C versione coupè è balzato da 53 a 65mila euro nel giro di poche settimane?

    • Kon Tro

      Legge della domanda e dell’offerta. La 4C è una macchina di nicchia, una lightweight esclusivamente pistaiola per i patiti dei track day. Si vede che tra i quattro gatti a cui è indirizzata piace e in FCA si possono permettere di alzare quindi il prezzo, e male che vada i numeri saranno sempre troppo piccoli per causare danno.
      Il rovescio della medaglia di questa politica di vendita è che saranno troppo piccoli anche in caso di successo.
      In poche parole, una macchina con un certo fascino ma inutile, non sarà certo con queste trovate radical-chic che Alfa Romeo si potrà risollevare.

  • paomirtillo88

    Sarà bello vederle entrambe col nuovo logo, anche se sicuramente non sarà solo questo il restyling 😀

  • orazio.bacci

    Aspettavo la Mito a 5 porte,invece niente,la Giulietta è troppo lunga per me,poi la macchina la lascio in strada a Milno e me la gibbollano tutta.Spero che la Mito 5 porte arrivi.