Auto elettriche, vendite in crescita del 77% in Europa

di -

Il mercato delle auto alimentate da carburanti alternativi, quindi auto elettriche, ibride, a metano o GPL, sta crescendo sempre di più in Europa diventando, di anno in anno, una solida realtà del mercato delle quattro ruote. I dati Acea relativi al primo semestre dell’anno in corso, quindi al periodo gennaio-giugno 2015, parlano chiaro ed evidenziano un vero e proprio boom per il mercato delle auto elettriche a zero emissioni che raggiunge quota 72.741 unità vendute con una crescita percentuale, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, pari a +77%. Il dato è decisamente positivo e porta il mercato delle auto elettriche sempre più vicino alla quota di mercato del 1% in Europa che, appena pochi anni fa, sembrava davvero impossibile da raggiungere. Se consideriamo tutte le vetture con carburanti alternativi, quindi inseriamo nel computo totale anche le auto ibride, le elettriche con range extender e le vetture alimentate a metano o GPL, il totale di unità vendute in Europa nel primo semestre raggiunge quota 327.619 con una crescita del +26.5% rispetto ai dati dello scorso anno. Considerando le varie tipologie di vetture, le auto ibride registrano una crescita del 21%, con un totale di 118 mila unità vendute, mentre le auto a metano o GPL raggiungono quota 136 mila unità vendute con una crescita del +13.7%.

Tornando al mercato delle auto elettriche a zero emissioni, notiamo come l‘Italia ha raggiunto quota 1.364 unità vendute nel primo semestre dell’anno con una crescita del +97.7%, un dato che testimonia un interesse crescente per questo particolare settore del mondo delle quattro ruote. In Europa, in ogni caso, l’Italia è molto indietro rispetto ad altri paesi ed occupa appena il 19esimo posto nella classifica del maggior numero di auto elettriche vendute, ben lontana dalla Norvegia, prima con 22.445 unità vendute, e dalla Svizzera, seconda con 6.711.

Nel nostro paese, il mercato delle auto elettriche è dominato, come accade anche nel resto d’Europa, dalla Nissan Leaf che, nei primi sette mesi dell’anno, ha raggiunto quota 286 unità vendute superando la concorrenza della Renault Zoe che chiude con un totale di 232. Ancora assente dal mercato è FCA che, al netto della Fiat 500E venduta solo in California e Oregon, non ha ancora investito in modo concreto in questo particolare segmento di mercato. Maggiori dettagli in merito alle vendite di auto elettriche emergeranno, senza alcun dubbio, già nel corso dei prossimi mesi quando saremo in grado di valutare i risultati ottenuti dal settore delle auto a zero emissioni nel secondo semestre dell’anno.