Alfa Romeo SUV, ecco un nuovo interessante rendering ispirato dalla Giulia

di -
Alfa Romeo SUV
RM Design

L’Alfa Romeo Giulia presentata a fine giugno sarà la prima di otto nuove Alfa Romeo che arriveranno sul mercato entro la fine del 2018. Subito dopo la nuova berlina, la prossima novità che la casa italiana ha in serbo per il mercato delle quattro ruote è il suo primo SUV che, come oramai i più attenti lettori sapranno a memoria, sarà basato sulla stessa piattaforma della Giulia, la piattaforma a trazione posteriore Giorgio. In attesa di scoprire la data di debutto del primo SUV di casa Alfa Romeo, il cui arrivo sul mercato è stato fissato da Marchionne per la fine del primo semestre del prossimo anno, vi proponiamo una serie di nuovi rendering realizzati da RM Design che, sfruttando le linee della Giulia, prova ad anticipare il design del nuovo Alfa Romeo SUV. Rispetto ad altri rendering che abbiamo pubblicato nelle scorse settimane, il lavoro di RM Design prova a darci un’idea più completa della struttura del nuovo Alfa Romeo SUV che si mostra sia nella parte frontale che in quella laterale. Alfa Romeo SUV

Naturalmente, Alfa Romeo non ha rivelato alcuna informazione in merito al suo primo SUV ed i muletti avvistati in strada in queste settimane si presentano sempre con abbondanti protezioni e con diversi elementi della carrozziera modificata della Fiat 500L che, quindi, non ci permettono di scoprire particolari dettagli. A conti fatti, l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde presentata al Museo di Arese lo scorso 24 di giugno rappresenta l’indizio principale per tentare di scoprire come potrebbe essere il design del nuovo SUV.

Alfa Romeo Giulia, via agli ordini entro fine 2015

Dal punto di vista tecnico, invece, possiamo già affermare che il nuovo SUV condividerà diversi elementi con l’Alfa Romeo Giulia. In particolare la gamma di motorizzazioni dovrebbe essere molto simile con il SUV che potrebbe contare su qualche variante in più dotata di trazione integrale ma, almeno in fase di lancio, potrebbe non presentare una versione Quadrifoglio Verde che dovrebbe essere, almeno per un po’, un’esclusiva dell’Alfa Romeo Giulia che, ricordiamo, nella sua massima espressione sportiva potrà contare sul motore 3.0 V6 biturbo da 510 CV di derivazione Ferrari. L’appuntamento con il nuovo Alfa Romeo SUV dovrebbe essere fissato per la prossima edizione del Salone dell’auto di Ginevra in programma nel corso del prossimo mese di marzo che potrebbe rivelarsi essere la sede perfetta per il debutto in pubblico del SUV che, ribadiamo, sarà pronto per la produzione per la fine del primo semestre del 2016 e, quindi, raggiungerà i mercati europei e nordamericani nella seconda metà del prossimo anno. Maggiori dettagli sul progetto emergeranno nel corso dei prossimi giorni.