Il rilancio di Maserati si concretizzerà con il debutto del nuovo SUV Maserati Levante programmato per la prima parte del 2016. Ad affermarlo è Sergio Marchionne, amministratore delegato di FCA, a margine della presentazione dei risultati finanziari del primo semestre del 2015 dell’azienda italo-americana. Questi risultati, infatti, sono stati particolarmente negativi per Maserati che, nonostante la forte crescita in Europa, ha chiuso il secondo trimestre dell’anno in corso con un calo del -17% dei ricavi dovuto, secondo FCA, ai “minori volumi legati all’indebolimento della domanda in Cina e allo sfavorevole mix prodotto“. Il primo semestre del 2015 per Maserati si chiude con un totale di 15.587 unità consegnate contro le 17.532 dello scorso anno, un dato che si traduce in un calo di vendite del -11%. Maserati Levante 2

Dobbiamo attendere il lancio del nuovo Maserati Levante” Le parole di Marchionne non si prestano a tante interpretazioni. Le potenzialità della gamma attuale di Maserati, con il calo delle vendite in Cina, sono queste e senza il lancio del nuovo SUV sarà difficile, nell’immediato, registrare un incremento delle vendite e, quindi, dei ricavi del marchio che, nei piani di Marchionne, dovrà prendere il posto di Ferrari, in termini di profitti generati, dopo lo scorporo della casa di Maranello da FCA.Maserati Levante 1

Il nuovo Maserati Levante entrerà in produzione, nello stabilimento di Mirafiori, ad inizio del prossimo anno ma già in queste settimane le prime carrozzerie di test dovrebbero essere pronte e, entro la fine dell’estate, dovrebbero debuttare in strada i primi prototipi pressoché definitivi del nuovo SUV. Il debutto in pubblico del nuovo Maserati Levante è, invece, fissato per l’edizione 2016 del Salone di Detroit in programma, come da tradizione, ad inizio del mese di gennaio. La scelta di presentare in anteprima assoluta il nuovo Levante negli USA appare piuttosto scontata visto e considerato che il brand Maserati vede negli USA e nella Cina i due principali mercati per il suo futuro. Maserati Levante 4Ricordiamo che il piano industriale di Maserati prevede il raggiungimento del target di 75 mila unità vendute all’anno da conseguire entro il 2018. Il 2014 si è chiuso per Maserati con un totale di 36.448 unità vendute grazie soprattutto agli ottimi risultati di Ghibli e Quattroporte. Questo 2015, invece, in attesa del debutto del Levante, dovrebbe chiudersi, considerando le proiezioni dopo il primo semestre, con un totale di poco maggiore alle 30 mila unità vendute. Il prossimo anno, quindi, con il debutto sul mercato del Levante sarà un anno chiave per Maserati che dovrà riprendere la sua crescita in vista del traguardo delle 75 mila unità vendute all’anno da raggiungere in circa tre anni. Il brand ha tutte le potenzialità per portare a termine questo obiettivo.