Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde, nuove foto spia a poche ore dal debutto

di -
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde 2

A meno di 24 ore di distanza dal debutto ufficiale, la nuova Alfa Romeo Giulia torna a mostrarsi in alcune nuove foto spia che mettono in mostra un nuovo prototipo della berlina della casa italiana impegnato in nuovi test drive nel modenese, a pochi chilometri dalla sede di Maserati. A differenza dei precedenti avvistamentiquesti scatti ci mostrano da vicino alcuni particolari di questo muletto che potrebbe rivelarsi essere la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde, ovvero la versione ad altissime prestazione della segmento D che sarà svelata domani ad Arese da Alfa Romeo. Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde 2

In particolare, i quattro scarichi posteriori e le vistose pinze dei freni, sia all’anteriore che al posteriore, ci fanno pensare proprio ad un primo prototipo della nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde, la vettura che avrà il compito di rivaleggiare con pezzi da novanta del mondo delle quattro ruote come BMW M3 e Mercedes C63 AMG. La vicinanza alla sede di Maserati potrebbe suggerire, inoltre, nuovi dettagli sul motore che sarà scelto da Alfa Romeo per la versione ad alte prestazioni della sua nuova Giulia. Nei mesi scorsi sono state avanzate diverse ipotesi sul motore che troveremo sotto al cofano della nuova Giulia QV. La scelta di Alfa Romeo potrebbe cadere su di un inedito 2.9 litri V6 biturbo derivato direttamente dal 3.0 biturbo sviluppato da Maserati. Grazie a questo motore, la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde potrebbe essere in grado di erogare una potenza massima di almeno 480 CV anche se non ci stupiremo se il muro dei 500 CV venisse superato. La vettura dovrebbe presentare anche la trazione integrale come alternativa alla trazione posteriore, peculiarità della piattaforma Giorgio su cui si basa la nuova Giulia. Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde 2

Ciò che è certo al momento è che la nuova Alfa Romeo Giulia sarà svelata nella giornata di domani per poi arrivare sul mercato tra la fine dell’anno in corso e il primo trimestre del prossimo anno. Uno degli aspetti non ancora chiari del progetto e della presentazione di domani è legato proprio alla nuova Giulia Quadrifoglio Verde avvistata in queste ore durante i test drive. La nuova versione prestazionale della Giulia potrebbe essere la protagonista assoluta dell’evento di domani ma potrebbe anche essere del tutto assente per poi essere svelata soltanto in un secondo momento, magari al Salone di Francoforte di settembre, per lasciare spazio alla versione base della Giulia che già da sola farà parlare davvero per molto tempo. Il mistero, in ogni caso, sarà svelato domani quando ad Arese prenderà il via effettivo il programma di rilancio dell’Alfa Romeo. Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde 1