Jeep, un maggio da record in Europa grazie alla Renegade

di -

Anche a maggio continua la scalata di Jeep verso la conquista del mercato europeo nel pieno rispetto degli obiettivi fissati da FCA per il brand americano che, entro il 2018, dovrà raggiungere in Europa quota 200 mila unità vendute all’anno diventando, di fatto, un marchio globale in grado di poter contare su di una solidissima quota di mercato. In attesa dell’arrivo dei dati di vendita definitivi relativi al mercato europeo, i dati parziali dei principali mercati del nostro continente mostrano il consolidamento di Jeep che, almeno sino a fine estate, continuerà a far registrare una crescita incredibile.

La motivazione è facilmente riscontrabile nel successo commerciale della Jeep Renegade, disponibile in Europa dal settembre dello scorso anno, che è oramai diventata il simbolo del marchio Jeep nel nostro continente con numeri di vendita destinati ad incrementare grazie al debutto di tre nuove motorizzazioni avvenuto questa settimana. In ogni caso, a maggio, Jeep ha fatto registrare in Italia una crescita del +184% portando al 261% la crescita delle vendite rispetto al periodo gennaio-maggio 2015. In Francia, Jeep fa registrare a maggio un eccezionale +361% mentre in Spagna la crescita è pari al +218% e nel Regno Unito è del +210%. Più contenuta, ma comunque significativa, la crescita di Jeep in Germania con un miglioramento del +79% rispetto al maggio dello scorso anno. Ciò che è importante sottolineare è che il debutto della Jeep Renegade ha, di fatto, reso impossibile un confronto completo con la prima parte dello scorso anno quando la gamma di Jeep non comprendeva ancora il nuovo crossover compatto prodotto a Melfi che va a ricoprire un ruolo chiave per il raggiungimento del target di vendita (200 mila unità entro il 2018) fissato dal piano industriale FCA attualmente in vigore. Jeep Renegade

Ad oggi, questo traguardo appare decisamente alla portata di Jeep che, al termine del primo quadrimestre del 2015 ha già distribuito in Europa un totale di 28816 unità con una crescita del 186% rispetto ai dati del 2014 che rappresenta un vero e proprio record di vendite per il marchio. Delle quasi 29 mila unità vendite da Jeep nel primo quarto del 2015, circa il 58% sono Renegade e circa il 19% sono Jeep Cherokee. Da queste due vetture e dal nuovo SUV basato su una versione con passo allungato della Renegade dipenderà il raggiungimento del traguardo di vendite fissato per il 2018. Per ora non ci resta che valutare, di mese in mese, l’andamento delle vendite di Jeep in Europa che potrebbe chiudere il 2015 ottenendo risultati ancora migliori rispetto alle previsioni che lo stesso marchio aveva avanzato nei mesi scorsi. L’appuntamento con i dati definitivi di vendita di Jeep a maggio in Europa è fissato per il prossimo 15 di giugno.