Renzi visita lo stabilimento FCA di Melfi ed incontra Marchionne

di -
renzi melfi marchionne

Dopo la visita di alcuni mesi allo stabilimento di Mirafiori, con la visione in anteprima del nuovo SUV Maserati Levante,  il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, come già annunciato nei giorni scorsi, si è recato stamane in visita allo stabilimento FCA di Melfi dove vengono realizzati i due crossover compatti Jeep Renegade e Fiat 500X. Il premier ha raggiunto il sito di produzione di Melfi con una Jeep Renegade accompagnato dall’amministratore delegato di FCA Sergio Marchionne e dal presidente dell’azienda John Elkann.

In occasione della sua visita a Melfi, Renzi ha rilasciato anche alcune dichiarazioni “Per difendere il lavoro non si va ai talk show il martedì sera a fare grandi slogan ideologici, per difendere il lavoro si creano le fabbriche. Dieci anni fa prendevano in giro, dicevano che la Fiat avrebbe chiuso, che non ci sarebbe stato più un futuro. Oggi un investimento intelligente che ha avuto Fca porta quest’azienda, dal Sud, a costruire macchine. Quando si parla di lavoro siamo abituati a parlare di statistiche, di numeri, non ha senso. Noi oggi abbiamo visto volti, storie. Uomini e donne che grazie al Jobs Act avranno contratti lavoro sempre più stabili e solidi

Il premier si è soffermato anche sul rilancio del marchio Alfa Romeo che, come ben sappiamo, avrà inizio con la presentazione, il prossimo 24 di giugno ad Arese, della nuova Alfa Romeo Giulia, la futura berlina di segmento D che sarà prodotta a Cassino ed avrà il compito di dare il via al programma di crescita del marchio. In merito al futuro di Alfa Romeo, Renzi ha affermato: “Aspettiamo buone notizie per Cassino, io non vedo l’ora di potermi comprare un’Alfa Romeo“. Tra qualche mese, una volta che lo stabilimento laziale sarà tornato pienamente operativo è lecito, quindi, attendersi da parte di Renzi anche una visita a Cassino.

In occasione della visita di Renzi, Sergio Marchionne ha fatto sapere che, entro la fine dell’anno in corso, il polo produttivo di Melfi potrebbe registrare un nuovo incremento della forza lavoro. “Molto probabilmente ci saranno altre mille assunzioni nel comprensorio di Melfi. Ora siamo a 12 mila persone. Questo è uno stabilimento che funziona, è un’ottima storia” Marchionne, confermando il suo appoggio all’attuale governo, ha evidenziato come le scelte di Renzi per quanto riguarda lo sviluppo economico e del lavoro siano giuste.  “Si sta sbloccando un sistema ingessato da anni” ha concluso Marchionne.

In occasione della visita di Renzi a Melfi, non sono mancate le proteste verso il premier ed i vertici di FCA. In particolare, uno degli ingressi dello stabilimento, è stato presidiato da un gruppo di ex operati dello stabilimento di Pomigliano d’Arco che, vestiti da pagliacci, hanno sottolineato ancora una volta le scelte sbagliate dell’azienda e dello stesso governo italiano.  melfi

  • Per i dipendenti #FCA c’è ben poco da gioirne…

  • Doriano Battagin

    hai detto dipendenti NON cassa integrati o licenziati