L’attestato di rischio diventa digitale dal mese di luglio

L'attestato di rischio sarà inviato tramite internet al tuo cellulare tramite l'App Whatsapp.

exchange of money on the internet isolated

Il settore delle assicurazioni auto sta cambiando notevolmente in quest’anno 2015, sono tante le novità e tutte interessanti, dopo aver parlato del tagliando digitale, adesso siamo quasi arrivati all’attestato di rischio digitale, dal mese di luglio sarà inviato dalle assicurazioni ai cliente tramite internet, ossia via e mail a e anche attraverso la famosa applicazione messaggistica Wathsapp.

Avete capito bene, tutto si modernizza e si procede al processo della dematerializzazione di cui si è tanto parlato in passato, ossia ridurre la carta della burocrazia per giungere in maniera più diretta e veloce ai consumatori: il web in questo modo diventa un valido aiuto e sostenitore dello snellimento burocratico, che tal volta rende la vita dei cittadini difficile e ostica su tanti fronti.

L’attestato di rischio è quel documento inviato dalle compagnie assicurative sulla RC auto, con il quale si attesta la situazione del contraente al termine del contratto. Si invia all’automobilista un mese prima della scadenza contrattuale, in modo che questo possa procedere alla concretizzazione di un altro contratto, rinnovando quello attivo o stipulandone uno nuovo con altra compagnia nel caso in cui trovi condizioni più favorevoli e convenienti.

attestato-di-rischio digitale L’attestato di rischio contiene tutte le informazioni necessarie affinché l’utente possa inviare alla nuova compagnia, tutti i dati necessari per la presentazione di un preventivo; si conosce la storia dell’assicurato, se ha contratto sinistri stradali, se aveva colpe, classe di merito, CPU e tutte le news necessarie per concretizzare un eventuale preventivo assicurativo.

Trenta giorni prima la compagnia assicurativa è tenuta a inviarlo per posta all’indirizzo civico all’assicurato, dal mese di luglio, sembra che sia vera e concreta la possibilità di ricevere l’attestato di rischio tramite i canali social come sopra menzionato, per e mail o anche grazie al numero di cellulare, attraverso il rinomato e tanto amato e usato whatsapp, un sistema di messaggistica istantanea che permette di inviare allegati come video, note vocali e documenti tramite internet.

Nuove disposizioni

Le nuove disposizioni sull’attestato di rischio deliberano, che questo dovrà essere inviato in modo telematico e sarà inviato non solo al contraente assicurativo ma anche al proprietario del mezzo assicurato, nel caso in cui si tratti di soggetti diversi.  La consegna avverrà tramite invio telematico come sopradetto, ma nel dettaglio, la compagnia dovrà caricarlo sulla pagina privata dell’utente, all’interno del sito dell’assicurazione, il contraente dovrà comunicare alla compagnia come intende scaricarlo, indicando quale via telematica preferisce, può essere benissimo un social network o applicazione per smartphone o tablet come già sopra accennato.

Entrerà in vigore dal 1° luglio 2015.