Alfa Romeo, vendite in calo del -9.6% ad aprile in Europa

di -
Alfa Romeo Giulietta

Il mercato auto europeo continua a crescere ad aprile con un miglioramento del 6.9% rispetto all’aprile dello scorso anno e del +8.1% rispetto al primo quadrimestre dello scorso anno. Questo forte trend positivo, in cui l’Itala ad aprile ha giocato un ruolo importante, non influenza Alfa Romeo che chiude il quarto mese dell’anno in corso con un totale di 4,900 unità vendute in netto calo rispetto alle  5,423 unità dell’aprile 2014. In termini percentuali il calo è pari al -9.6%. Se consideriamo i dati dei primi quattro mesi del 2014, invece, Alfa Romeo ha commercializzato un totale di  19,881 unità in Europa che corrispondono ad un calo percentuale pari al ‐7.7%. Con questi dati, la quota di mercato di Alfa Romeo cala allo 0.4%. Alfa mito

Ricordiamo che il brand italiano non è riuscito a sfruttare la fortissima crescita del mercato italiano, che per Alfa Romeo è il primo mercato in Europa. Ad aprile, infatti, il mercato delle quattro ruote del nostro paese è cresciuto del 24% ma Alfa Romeo ha fatto registrare un calo del -0.8%. Per maggio le prospettive di crescita sono, ancora una volta molto limitate. Sia in Italia che in Europa, il mercato delle quattro ruote dovrebbe continuare a far registrare risultati molto positivi, con un trend di crescita oramai consolidato che durerà per tutto il 2015. Il marchio Alfa Romeo potrebbe beneficiare delle promozioni disponibili per il mercato italiano per provare a chiudere un mese in modo nettamente positivo. Maggiori dettagli in tal senso arriveranno soltanto nel corso dei primi giorni del prossimo mese di giugno. Alfa Romeo Giulietta

Se Alfa Romeo continua a perdere pezzi, la stessa cosa non possiamo dire di FCA che ha chiuso il primo quadrimestre dell’anno con una crescita del 12.1% in Europa grazie, soprattutto, alle ottime performance del marchio Fiat, in crescita del 8.7%, e del marchio Jeep, sempre più protagonista in Europa con un eccellente +185%, Jeep e Fiat stanno beneficiando del debutto sul mercato dei nuovi crossover compatti Jeep Renegade e Fiat 500X che, in pochi mesi, sono diventati protagonisti assoluti del mercato italiano ed europeo. Per ora, quindi, non ci resta che attendere la fine del mese di maggio per poter valutare al meglio se Alfa Romeo riuscirà a sfruttare la crescita del mercato europeo delle quattro ruote. Sino al debutto sul mercato della nuova Alfa Romeo Giulia, che sarà svelata il 24 giugno e che dovrebbe debuttare in Europa a fine anno, il brand italiano continuerà a puntare su di un gamma ridotto all’osso con la MiTo ridotta ad un ruolo sempre più marginale e la Giulietta che inizia a sentire il peso degli anni dopo una lunga carriera.

  • Non è che sia rimasto molto in termini di gamma; non credo che debba stupire l’andamento in calo.