La Mille Miglia 2015: parte la gara tra VIP e macchine da sogno

La Mille Miglia parte anche quest'anno puntuale come sempre. Presenti alla gara diversi nomi importanti e tante automobili da sogno.

Mille Miglia

Abbiamo già visto come anche quest’anno alla Mille Miglia parteciperanno grandi automobili del passato Alfa Romeo. Classiche immancabili che certamente non potevano sottrarsi al fascino di gareggiare in una gara che rappresenta più di altre il simbolo delle corse per eccellenza.

Quest’anno alla Mille Miglia sono presenti diversi nomi importanti degni di nota, tra cui conosciuti piloti e personaggi dello spettacolo. La gara sarà una delle gare da record. Quest’anno infatti alla mille miglia parteciperanno ben 438 vetture storiche, che percorreranno ben 1768 km separate in 84 prove delle cui 76 cronometrate.

La Mille Miglia si snoderà per diverse città e toccherà città quali Roma, Ravenna, Ferrara, Parma, Piacenza ed altre, e saranno coinvolti ben 42 nazioni diverse con più di 150 equipaggi provenienti da tutto il globo.

Alfa Romeo e non solo alla Mille Miglia

Per le nostre amate Alfa Romeo ci saranno ben 38 esemplari, un numero uguale a quello contato per Mercedes, numeri che fanno capire quale sia la portata di questo evento, e quali siano le aspettative che i partecipanti e gli amanti dell’automobilismo in genere hanno verso questa edizione. La partenza ufficiale è avvenuta oggi da Brescia alle 14:30, ed ha visto insomma anche quest’anno un alto interesse dei marchi più prestigiosi, che puntuali, si sono presentati all’appello, sfoderando i pezzi pregiati delle loro collezioni, quasi a gareggiare per stile, eleganza e storia.

Uno spettacolo unico quello della così chiamata “Freccia Rossa“, che agli appassionati dell’automobilismo non può passar inosservato. Se siete dalle parti delle tappe ufficiali del tour, sicuramente non mancherete di dare uno sguardo ai bellissimi modelli che partecipano anche quest’anno. Macchine come l’Alfa Romeo 1900 Sport o la mitica 750 competizione che abbiamo già accertato, partecipano all’evento, ma in più, ci sono modelli anche di altri costruttori come la 300 SLR di Mercedes, o altre auto di brand come Porsche o l’italianissima Lancia, che sicuramente agli appassionati faranno percorrere un brivido lungo la schiena.

La storia dell’automobilismo in giro per mezza Italia, un orgoglio ed anche un occasione per il nostro Paese di mostrare che l’Italia è ancora una nazione dove l’automobilismo è un occasione di rinascita, e sottolineare ancora una volta che gli scenari, ed i percorsi italiani sono unici nel mondo. La nostra storia nelle corse partendo proprio dal marchio Alfa Romeo, non si può discutere, e questi eventi ci ricordano proprio questo, portando alla luce le potenzialità di territori, motori e storia, che hanno ancora molto da dire, grazie ad una cultura intrinseca nel nostro bel Paese.